Anno nuovo, vita nuova… anche per la casa

pittura
Mancano pochi giorni all’inizio del 2015 e come al solito, dopo i bagordi natalizi, ci prepareremo a cominciare l’anno nuovo con una sfilza di buoni propositi che sì, sicuramente questa volta metteremo in pratica: metterci a dieta, e smettere di fumare sono cima alla top ten da anni ormai, seguiti a ruota da leggere quel libro che giace da mesi sul comodino, telefonare un po’ più spesso alla mamma, che altrimenti si sente trascurata, e … dedicare qualche domenica libera alla casa!.
Bene, partiamo da quest’ultimo e vediamo insieme cosa possiamo fare perché non rimanga solo un buon proposito, ma finalmente si concretizzi. Per una ventata d’aria nuova tra le mura domestiche, la prima cosa da fare è sicuramente riverniciare le pareti. Secondo la cromoterapia, circondarci dei colori che piacciono è un’ottima medicina per l’umore.


Al posto del solito bianco, scegliete per ogni stanza un colore luminoso: tonalità calde per la zona giorno e fredde per la zona notte, contribuiranno a farci ritrovare il benessere psicofisico e a cominciare l’anno alla grande!.


Un’altra attività domestica che in genere si tende a rimandare, è mettere in ordine l’armadio, il ripostiglio o la soffitta. Bene, durante le vacanze non avremo scuse e allora armiamoci di buona volontà e mettiamoci all’opera. La giornata di lavoro sarà sicuramente più divertente con il nostro CD preferito come colonna sonora e, tra una canzone e l’altra, arriveremo alla fine quasi senza accorgercene!.


Approfittiamo del tempo libero anche per dedicarci a qualche lavoretto di ristrutturazione: c’è una crepa nella parete, macchie di muffa sul soffitto, il rubinetto gocciola o la porta cigola? Bene, è venuto il momento di mettere fine a questi piccoli guasti, con cui ormai ci siamo abituati a convivere, ma che alla lunga potrebbero trasformarsi in problemi seri e costarci molto più tempo e denaro.


Ora che le pareti sono tinteggiate a fresco e l’ordine in casa regna sovrano, c’è bisogno di qualche tocco di novità anche nell’arredamento: non sono necessari stravolgimenti rivoluzionari per vivere la casa con spirito nuovo, basta qualche ritocco qua e là. A cominciare dalla copertura e dai cuscini del divano, ad esempio, che potremo scegliere in tinta con il rinnovato colore delle pareti, le luci, fondamentali per creare atmosfera, o ancora qualche nuovo quadro per vivacizzare l’ambiente.


E qui viene la parte più divertente: approfittiamo dei saldi di gennaio e del tempo libero a disposizione per un giro nei negozietti e nei mercatini della nostra città. Troveremo sicuramente un soprammobile, una stampa o un vaso che starebbe davvero bene in quell’angolo in particolare: la terapia dello shopping funziona sempre e in questo caso sia la casa che il nostro umore ne trarranno giovamento!

 

Condividi questo articolo