Catene o pneumatici invernali, i consigli della CNA per scegliere

PNEUMATICI INVERNALI

Gomme termiche o catene? È il dilemma di molti romani, e non solo, che devono mettersi in viaggio, in vista delle partenze natalizie. Il freddo è arrivato e allora ecco qualche consiglio dagli esperti. “Gli pneumatici invernali sono consigliabili nei mesi invernali” è il consiglio di Angelo Alessandrelli, presidente degli autoriparatori della Cna di Roma, “anche perché gli pneumatici invernali possono essere utilizzati sulle strade della città durante tutta la stagione: dai primi freddi, a novembre, fino ad aprile. Si possono percorrere anche molti chilometri, anche su strade non innevate, senza rischiare di danneggiarli. Anzi: hanno un’ottima resa anche sul bagnato”. Quanto alle catene, un consiglio: “montarle la prima volta nei box, per prendere familiarità e poi essere in grado di farlo anche in condizioni avverse, ad esempio sul ciglio della strada nel bel mezzo di una bufera”.

Infine, un monito ai proprietari di Suv: “il fatto di avere 4 ruote motrici di per sé non garantisce l’aderenza in caso di neve e ghiaccio. Anche i Suv quindi devono rispettare le stesse regole previste per gli autoveicoli in caso di neve e ghiaccio” conclude Alessandrelli.

E per garantire ai romani un servizio di qualità, gli autoriparatori della Cna di Roma hanno lanciato la campagna “La tua sicurezza sotto l’albero”: una rete di autofficine che garantirà un check up gratuito sui requisiti essenziali per mantenere in efficienza l’auto (livello liquidi, efficienza freni, stato pneumatici e funzionamento luci). L’elenco delle autofficine aderenti alla campagna sarà disponibile a partire da martedì 16 dicembre sul sito www.cnapmi.org.

Condividi questo articolo