Come la tecnologia sta cambiando l’assicurazione auto

L’innovazione tecnologica sta cambiando anche l’assicurazione auto, rendendo i controlli più semplici ma anche più facile risparmiare.

I passi avanti che la tecnologia ha fatto negli ultimi decenni sono sotto gli occhi di tutti e hanno influenzato tutte le aree possibili, anche quella dell’assicurazione auto. Ad esempio, come ci spiegano gli esperti di SuperMoney, l’unico comparatore online accreditato dall’Agcom, è diventato quasi impossibile e molto svantaggioso circolare con l’assicurazione auto scaduta, ma sono anche molti i vantaggi che la tecnologia porta al guidatore coscienzioso. Andiamo a vedere i principali cambiamenti.

Targa System: la tecnologia per beccare subito chi viaggia senza assicurazione

Probabilmente avete già letto la notizia: da ottobre 2015 è stata istituita una banca dati gestita dall’Ania (Assocazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) in cui le informazioni delle RC Auto di tutti vengono inserite e possono essere raggiunte facilmente. Come conseguenza di questo non è più necessario esibire il tagliando cartaceo dell’assicurazione perchè alle forze dell’ordine basterà controllare la targa per avere le informazioni necessarie sulla vostra assicurazione. Tutto ciò grazie a un software che è stato chiamato Targa System che è stato installato su dispositivi mobile in dotazione alla polizia, ma anche su telecamere installate su autovelox, caselli stradali e ingressi delle zone a traffico limitato.

Il Targa System riconosce automaticamente il tuo numero di targa semplicemente dall’inquadratura della telecamere e va subito a controllare i dati della tua RC Auto, facendo partire una segnalazione nel caso in cui questa non sia stata rinnovata o non esista proprio. Ricordiamo che 30 giorni prima della scadenza dell’assicurazione auto, la vostra compagnia è tenuta ad avvisarvi e avete tempo fino a 15 giorni dopo la scadenza per rinnovarla o cambiarla. Ricordiamo anche che il tacito rinnovo non è più legale quindi non sarà automatico ma la compagnia deve ricevere una vostra comunicazione.

Il web e il mobile stanno cambiando le assicurazioni, i prezzi e i servizi

La nascita di internet, tecnologia che ha cambiato la vita a tutti, ha comportato anche la nascita di servizi online che prima non esistevano e che hanno creato la possibilità di abbattere i prezzi per la soddisfazione di tutti (tranne le compagnie tradizionali). In Italia, il 60% utilizza il web per cercare informazioni sulle assicurazioni auto e utilizzano per la maggior parte comparatori online per cercare l’offerta migliore. Anche i più scettici hanno dovuto “piegarsi” alla rivoluzione e spesso hanno preferito un’assicurazione online a una tradizionale.

State comunque molto attenti alle fregature: è più semplice creare un’assicurazione online fraudolenta piuttosto di una tradizionale. Ma per fortuna ci corre in aiuto l’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) che sul proprio sito pubblica una lista aggiornata di tutte le compagnie assicurative abilitate.

Un’altra tecnologia che ha modificato profondamente il nostro modo di vivere, e di conseguenza il mondo delle assicurazioni auto, è lo smartphone. Già molti utenti dialogano con la propria assicurazione e controllano i propri dati utilizzando un’app per cellulare, mentre già esiste l’app che si collega al database dell’RC Auto, “Controllo RCA”, e permette di sapere tramite la targa di un auto se questa è assicurata o meno.

La prossima frontiera è quella di applicazioni che analizzeranno ogni caratteristica della propria guida: non solo posizione e chilometri percorsi, ma anche stile di guida, accellerate, frenate brusche, velocità media o utilizzo del cellulare alla guida. Con queste applicazioni sarà così possibile premiare i guidatori più prudenti e corretti intervenendo direttamente sul premio assicurativo, spingendo il cliente a comportarsi meglio.

Condividi questo articolo