Energia: UNC partecipa a progetto europeo USmartConsumer

 

bolletta_enel 450x233

Ridurre i consumi energetici dei consumatori attraverso un migliore uso dei contatori intelligenti, aumentando il numero dei cittadini che usa la lettura e i dati per ridurre i consumi elettrici domestici. E allo stesso tempo, aumentare i servizi offerti dagli operatori energetici. Questo il doppio obiettivo di USmartConsumer, un progetto comunitario finanziato dall’Unione europea, coordinato dalla Spagna, cui partecipa anche l’Unione Nazionale Consumatori attraverso la società Aisfor (Agenzia per l’innovazione, lo sviluppo e la formazione).

 

Aumentare la consapevolezza dei consumatori sui consumi energetici e rendere il contatore elettronico uno strumento efficiente per il risparmio energetico: sono questi gli obiettivi del progetto USmartConsumer, al quale parteciperà la nostra Unione con la società Aisfor – spiega Marco Vignola, esperto del settore energia dell’associazione – USmartConsumer è un’iniziativa voluta ed approvata dalla Commissione Europea, nell’ambito del programma Energia Intelligente per l’Europa (IEE -Intelligent Energy Programme) e vede la collaborazione di 10 enti provenienti da diversi paesi europei, sotto il coordinamento della Spagna. Nel corso dei tre anni del progetto saranno attuate diverse azioni: da un’analisi dei bisogni ed aspettative dei consumatori sui loro consumi energetici a tavoli di concertazioni tra gli operatori del settore, oltre ad un’ampia campagna informativa. Tutte le attività saranno volte a promuovere l’efficiente utilizzo dei contatori intelligenti e ridurre, quindi, i consumi energetici domestici, aumentando le informazioni e la consapevolezza dei consumatore italiani e la sinergia tra operatori energetici e consumatori, migliorando il numero e la qualità dei servizi da offrire grazie ai contatori intelligenti”.

Condividi questo articolo