Macchina del pane, test Altroconsumo: rischio scottature per 6 modelli

macchina del pane

Usate la macchina del pane? Attenti alle scottature. L’avvertimento arriva da Altroconsumo che ha effettuato un test di sicurezza su 16 modelli: bocciati in sicurezza termica ben 6 apparecchi che però risultano formalmente in regola, grazie a una scappatoia legale. Promossi tutti gli altri modelli. Un video dell’Associazione spiega come usare al meglio la macchina del pane.

L’escamotage utilizzato dai produttori dei modelli che non hanno passato le prove di sicurezzaè quello di utilizzare la dicitura “Attenzione superfici calde, pericolo di ustione”. Il rischio è appunto quello di scottarsi a causa delle temperature troppo alte raggiunte dallo sportello. Ma basta inserire nelle istruzioni o sulla confezione una frase di questo genere per rispettare la legge sulla sicurezza termica degli apparecchi elettrici di uso domestico. Non importa, per esempio, che le finestre di vetro e di plastica di alcuni modelli superino i 100 °C.

“È inaccettabile sia che esista questa scappatoia – scrive Altroconsumo – sia che produttori in grado di fare macchine sicure continuino a vendere apparecchi pericolosi”. Secondo l’Associazione la legge non dovrebbe permettere questo escamotage, visto che ci sono altri prodotti che dimostrano che è tecnicamente possibile costruire macchine per il pane le cui superfici, anche quando si riscaldano al loro massimo, sono sicure. “Chiediamo ai produttori di impegnarsi maggiormente, come hanno fatto i loro concorrenti. E a voi di evitare di acquistare uno di questi apparecchi”.

Una volta scelto un apparecchio ben fatto e sicuro, occorre poi saperlo usare: in un video Altroconsumo ha usato il modello migliore del test per spiegare come si procede nella preparazione del pane fatto in casa.

Condividi questo articolo