Mediaprezzi.it, UNC spiega come difendersi

economia

Merce acquistata e pagata online e mai recapitata. E’ quanto sta accadendo in questi giorni a diversi consumatori che hanno scelto il sito www.mediaprezzi.it per i loro acquisti ma non hanno mai ricevuto la merce. Questi consumatori si sono rivolti all’Unione Nazionale Consumatori che spiega cosa fare: “In questi casi il consiglio è di inviare una raccomandata a/r alla società (la sede legale della società Italia Digital di Simonetti Daniela è via di Tiglio 34 – 55100 Lucca) per diffidare l’azienda ad inviare immediatamente il bene, avvertendo che, decorsi 10 giorni, il contratto sarà risolto con richiesta di rimborso di quanto pagato”.

Il sito on line  www.mediaprezzi.it e quelli ad esso collegati hanno sospeso l’operatività dal 13 dicembre 2014 . Per comunicare con i siti c’è solo un indirizzo e-mail e già da qualche giorno il venditore ha impostato la seguente risposta automatica alle mail ricevute: “Gentile cliente, purtroppo la crisi ci ha travolti ed è sopravvenuta una grave complicazione economica e non siamo in grado di fornire il materiale da lei ordinato. E non siamo in grado nemmeno di rimborsare il suo pagamento. Al riguardo stiamo chiudendo purtroppo la ditta e probabilmente chiederemo un concordato. Siamo dispiaciuti di quanto accaduto, ovviamente se lei ritiene che sia giusto faccia i passi che crede opportuni”.

L’Associazione consiglia anche di inoltrare una diffida scritta alla società emittente della propria carta di pagamento (Visa/Mastercard/Maestro), chiedendo il rimborso dell’importo speso. Per coloro che hanno pagato con bonifico bancario, invece, l’UNC consiglia di rivolgersi al proprio istituto di credito per richiedere supporto sul modo migliore di procedere. Per chi avesse pagato con Paypal, infine, è possibile usufruire della garanzia di rimborso del pagamento se la merce non arriva entro 45 giorni.

Condividi questo articolo