Natale, Facile.it: riscaldamento e luci, la bolletta si può abbassare anche del 20%

Riscaldamento, piccoli elettrodomestici, forno acceso, luci dell’albero di Natale e delle decorazioni: durante le feste la casa diventa fonte di un continuo consumo di energia. Bisogna rassegnarsi al fatto che la bolletta salirà? Non è così per Facile.it che ha messo a punto un vademecum per risparmiare complessivamente oltre il 20% dei costi della bolletta delle feste, senza privarsi di nulla. Come fare? Con qualche accortezza nell’uso degli elettrodomestici e del riscaldamento.

Si parte dall’albero e dal presepe. Spiega Facile.it: “L’uno come l’altro, e persino i balconi esterni, sono spesso abbelliti da molte luci che nel corso degli anni hanno assunto meccanismi sempre più complicati. Per il bene delle nostre tasche, ormai in ogni casa queste illuminazioni sfruttano la tecnologia led, ma il dubbio sorge quando si vuole scegliere se tenerle accese sfruttando l’intermittenza o no. Sappiate che, secondo quanto calcolato da Facile.it, sfruttare la versione alternata vi può far risparmiare fino al 40% di questa spesa, e anche di più se spegnete le luci durante la notte”.

Natale è anche il periodo delle riunioni familiari. Con i termosifoni accesi, ma a quale temperatura? Con tante persone in casa si può tranquillamente abbassare un po’ il riscaldamento senza soffrire il freddo: impostare il termostato a soli tre gradi in meno rispetto al solito consentirà di risparmiare il 10% del costo del riscaldamento fra la Vigilia e l’Epifania.

Altra fonte di risparmio riguarda l’uso degli elettrodomestici, di forno e microonde. Se qualche cibo va scongelato, meglio farlo naturalmente senza ricorrere al microonde: in questo caso si arriva a risparmiare il 13%. E una fonte di risparmio sono anche gli strumenti con cui si prepara il cibo: pentola a pressione e vaporiera, ad esempio, possono ridurre del 66% il consumo di gas necessario a cucinare lo stesso piatto e il medesimo risparmio si ha, questa volta in termini di elettricità, se si cucinano nel forno più cose in contemporanea. C’è poi la televisione, spesso sempre accesa. In questo caso, spegnerla è più un guadagno in termini di rapporti familiari che di risparmio.

Condividi questo articolo