Netflix arriva in Italia a ottobre: è ufficiale

La Tv online che ha già conquistato oltre 50 Paesi al mondo sbarcherà anche nel Belpaese. Netflix pronta a lanciare la sfida a Sky e Mediaset Premium

Netflix esordirà in Italia a partire da ottobre. Dopo mesi di dichiarazioni sibilline e smentite, rivelazioni e bufale, il servizio di streaming online on demand ha ufficialmente annunciato il suo imminente sbarco sul mercato italiano. Gli spettatori di casa nostra, a partire dal prossimo autunno, potranno contare su un fornitore di contenuti in più, tutto in formato digitale e a prezzi vantaggiosi. I fruitori dei canali in pay-per-view possono ritenersi soddisfatti, il mercato potrebbe presto subire uno scombussolamento importante. I servizi di supermoney.eu per la comparazione tra i pacchetti per la pay tv forniranno un supporto ai consumatori, ansiosi di scoprire se e quanto sarà vantaggioso l’ingresso sul mercato di un nuovo operatore.

L’arrivo di Netflix anticipato da un’esclusiva su Wired

I crismi della semi-ufficialità erano già stati forniti direttamente da Reed Hastings, CEO di Netflix, nel corso di un’intervista esclusiva concessa alla rivista Wired e datata 6 giugno. Poche ore ed è giunto anche l’annuncio ufficiale dei vertici della società americana. Dal prossimo autunno, l’intrattenimento italiano cambierà forma per quella che potrebbe essere una delle innovazioni più rappresentative degli ultimi anni per ciò che concerne l’industria dell’entertainment di casa nostra.

Come e quando

Manca ancora la data ufficiale, ma tutto è ormai pronto. Lo stesso Hastings, ideatore del servizio on demand che sta rivoluzionando l’idea di streaming e, con essa, quella di spettatore, ha già fatto trapelare alcune preziose informazioni.

La più importante riguarda la distribuzione dei contenuti: non è prevista alcuna distinzione tra pacchetti, nessuna differenziazione o targetizzazione dell’offerta, sarà sufficiente sottoscrivere l’abbonamento a Netflix per poter usufruire di tutti i contenuti proposti dalla piattaforma, in qualunque momento e secondo tutti i vantaggi offerti dalla modalità on demand.

Prezzi e offerta di contenuti

Non è stata ancora stabilita la tariffa del mensile, ma Hastings ha già svelato che i costi italiani “saranno comunque in linea con quelli degli altri paesi europei”, ovvero pari a 7,99 euro al mese, per attingere a un bacino da oltre 1 milione di Gigabyte di contenuti.

A dire il vero, l’offerta di contenuti on demand in Italia non è un inedito e Netflix dovrà fare a sportellate con i servizi integrati di Sky – Sky Online – e di Mediaset Premium – Infinity. Come spiegato dallo stesso articolo-intervista di Wired, la piattaforma dovrà vedersela anche con database indipendenti e già attivi da noi come Chili, Tim Vision, iTunes e Google Play Film. Che la guerra abbia inizio.

Condividi questo articolo