Osservatorio: acquistare mobili con un prestito personale, ecco le migliori offerte

 

Ristrutturare casa può voler dire anche comprare mobili nuovi: la spesa è sempre alta quando si tratta di mobilio ma è bene poter contare anche su strumenti finanziari che ci agevolino nei pagamenti. Trovare un prestito conveniente, per esempio, potrebbe permetterci di acquistare mobili nuovi di qualità e allo stesso tempo di poter restituire il prestito alla banca senza grossi problemi.

Le opportunità che le banche offrono a proposito sono svariate e sono tanti anche gli strumenti finanziari che i consumatori hanno a disposizione: scegliere il miglior prestito personale è una di queste opportunità, che tra l’altro, ha delle caratteristiche che potrebbero essere vantaggiose.

Un punto di forza del prestito personale, per esempio, sta nella libertà di richiesta del prestito che non necessita di specificare alla banca la finalità della liquidità che ci verrà erogata: il prestito finalizzato, al contrario, è concesso dagli istituti bancari in relazione alla tipologia di acquisto che il cliente vorrebbe effettuare.

Giusto per citarne qualcuno, esistono prestiti finalizzati alla ristrutturazione della casa, all’acquisto dell’auto o ancora quelli per l’acquisto di mobili o elettrodomestici.

Insomma, se si vuole fare un restyling della propria casa e la ristrutturazione sembra complicata, acquistare mobili pare sia una via alternativa meno dispendiosa. Oltretutto sono stati riconfermati gli ecobonus del Governo, che prevedono il rimborso fino al 65% per acquisti di mobili ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica.

Ad ogni modo, la soluzione migliore per poter risparmiare concretamente è quella di confrontare le offerte di prestiti in modo dettagliato e poter così scegliere la soluzione più adatta alle nostre esigenze e alle nostre possibilità economiche.

Con l’aiuto del portale di confronto tariffe SuperMoney, abbiamo potuto vedere nel dettaglio quali siano le banche che propongono i prestiti personali più convenienti per poter acquistare mobili; nella simulazione del confronto abbiamo tenuto conto delle esigenze di un utente che abbia bisogno di 10 mila euro da restituire in 6 anni.

Le proposte più convenienti del momento sembrano essere quelle di IBL Banca, di Findomestic e di Credem.

Nel dettaglio, Banca IBL propone il prestito personale Rata Bassotta a rate mensili di 178,6 euro. L’importo da restituire alla fine sarà di 12.895 euro perché i valori dei tassi vanno dal 9,54% del Taeg (che indica complessivamente sia i costi del prestito che il tasso con il quale restituiremo la somma) al 4,70% del Tan che indica solo la percentuale del tasso di interesse.

In ordine di convenienza, Findomestic è seconda: la sua offerta ha un Taeg del 9,11% e un Tan all’8,75%, il che implica che il costo che sarà restituito alla banca alla fine del periodo di ammortamento sarà di 12.859 euro.

Infine Credem, che con il Prestito Personale Avvera, si posiziona ultima: la rata qui è di 195 euro, il Taeg è al 12,99% mentre il Tan è all’11,90%. Allo scadere dei sei anni, i soldi pagati saranno 14.165 euro.

Condividi questo articolo