Osservatorio, fresco senza choc da bolletta. Si può con alcuni accorgimenti

 

bolletta_enel 450x233

Sì ai condizionatori di classe A o superiore, meglio se da parete. No ad un uso prolungato. Sì a temperature non oltre i 6-7° in meno rispetto a quella esterna. Sono questi i consigli messi a punto dall’Osservatorio SuperMoney, portale online per la comparazione delle tariffe di energia, secondo cui un utilizzo sapiente dei condizionatori è utile a sfuggire al caldo estivo evitando un salasso in bolletta. L’Osservatorio ha anche stimato i consumi per tre tipologie di utenze (famiglia di quattro persone in 90 mq, giovane coppia in 75 mq e single in 35 mq). Presupponendo un po’ di accorgimenti, una famiglia può spendere, in media, da 82,42 (multisplit) a 86,51 euro (monosplit); più salato il conto per una coppia che può spendere in media da 102,48 euro (multisplit) a 108,83 euro (monosplit); un single, infine, da 120,84 euro (multisplit) a 129,17 (monosplit).

 

Il raffronto è utile per comprendere con maggior chiarezza le dinamiche in seno al panorama energetico italiano. Gli effetti della crisi, i rincari e le continue difficoltà a cui ognuno è chiamato a far fronte non possono non influire sulle modalità di consumo e di spesa delle famiglie. Gestire al meglio le spese domestiche può essere un primo, importante passo verso un nuovo corso in tema di sprechi e gestione del bilancio di casa.

Anche in questo caso, confrontare le tariffe proposte dal mercato può essere un utile per contenere la spesa. L’Osservatorio ha confrontato le migliori offerte per tutti e tre i profili, scoprendo che i prezzi più convenienti sono offerti da Enel Energia, Edison e Trenta.

 

“Come sempre, conoscere i propri consumi aiuta a spendere meno – commenta Andrea Manfredi, Amministratore Delegato di SuperMoney – Il condizionatore, come tutti gli elettrodomestici, è di grande aiuto in casa ma non bisogna abusarne, anche perché accendendolo insieme agli altri apparecchi la bolletta può salire troppo. La soluzione per abbattere i costi dell’energia domestica parte quindi dalla tariffa più adatta ai nostri consumi, che ci consenta di mantenere le nostre abitudini senza spendere più del dovuto”.

 

In particolare, l’uso per 90 giorni del condizionatore incide sui bilanci familiari in questo modo: 274,6 euro per un single (condizionatore multisplit, migliore tariffa: e-light di Enel Energia); 511,1 euro per una coppia (condizionatore multisplit, migliore tariffa: e-light di Enel Energia); 1.117,1 per una famiglia (condizionatore multisplit, migliore tariffa: e-light di Enel Energia).

Condividi questo articolo