Pay Tv: dall’accordo Sky-Tim nasce la Tv via fibra ottica

Pay Tv in streming

Ufficializzata partnership tra i due colossi. La Pay Tv sarà usufruibile su internet in un pacchetto completo ch include ADSL, internet mobile e voce

Il settore Pay Tv in italia vive da diversi anni l’acceso confronto duopolistico tra Sky e Mediaset Premium. Una rivalità che ha spinto entrambi i colossi a dotarsi di pacchetti sempre più appetibili al grande pubblico, di offerte e promozioni iper-competitive, di contenuti innovativi e dal forte appeal per il pubblico. Compito dell’utente è quello di scegliere la soluzione più conforme ai propri interessi, magari previa consultazione del web e dopo aver posto Mediaset Premium e i suoi prodotti a confronto con quelli di Sky Tv per soppesando ogni alternativa.

Accordo Sky-Tim, la Pay Tv si riconfigura

Dopo che Mediaset Premium ha annunciato di aver acquistato i diritti in esclusiva per la trasmissione della Champions League per 3 anni a partire dalla stagione 2015-16, è parso chiaro fin da subito che Sky avrebbe dovuto correre ai ripari per limitare l’emorragia di pubblico e di denaro, sviluppando nuove strategie per non vedersi ridurre considerevolmente il proprio bacino di utenti. La soluzione proposta dal colosso di Murdoch è stata ufficializzata ieri: Sky stringe una partnership con Tim per la fornitura dei prodotti in Pay Tv attraverso la rete. I due colossi hanno elaborato per gli utenti un’offerta speciale.

Come si articola l’offerta

L’accordo commerciale fra i due giganti renderà ancora più saldo il rapporto tra industria dei contenuti e settore delle telecomunicazioni, mettendo sul mercato la prima offerta in quadruple play mai presentata in Italia. La soluzione includerà in un unico pacchetto i servizi di telefonia fissa e mobile, la connessione internet a banda larga e ultralarga e una vastissima quantità di contenuti usufruibili on demand attraverso la rete. La soluzione sarà a disposizione di chi possiede una fornitura di rete Tim in fibra ottica da 30 a 100 Megabit al secondo o di una ADSL a 20 Megabit al secondo.

I contenuti

La Pay Tv via fibra ottica includerà oltre 150 canali, fruibili ovunque e in ogni momento. Inclusi nell’offerta anche i contenuti di punta di Sky, dalla Formula1 alla MotoGp, dal tennis al rugby, il cinema, i programmi di intrattenimento, i reality show.

Entro l’estate, l’offerta verrà ampliata dalle funzionalità già incluse nel My Sky HD, come la possibilità di registrare i programmi, far ricominciare daccapo eventi già iniziati, riguardare in slow motion le scene più belle.

Costi

La proposta di lancio sarà di 14 euro al mese per chi dispone già di una connessione in fibra ottica o ADSL; la tariffa sarà di 39 euro per chi sceglie di acquistare il pacchetto quadruple play. Entrambe le opzioni avranno validità annuale.

Condividi questo articolo