Polizza casalinghi/e, entro il 31 gennaio il pagamento del premio

casalingo1

Entro il prossimo 31 gennaio va pagata la polizza per tutte le persone di età compresa tra 18 e 65 anni che svolgono in via non occasionale, gratuitamente e senza vincolo di subordinazione, il classico lavoro casalingo (cura della famiglia e della casa).

Sono escluse tutte le persone che svolgono altre attività fuori dalle mura domestiche, che comportino l’iscrizione a forme obbligatorie di previdenza.

L’obbligo non sussiste anche per le persone che hanno un reddito inferiore a 4.648,11 euro o che appartengono a un nucleo familiare il cui reddito complessivo non supera i 9.296,22 euro (in questo caso il premio è a carico dello Stato).

A ricordare di mettersi in regola è Altroconsumo che rammenta altresì che il premio deve essere versato all’Inail tramite bollettino postale (si può ritirare il bollettino intestato presso le Poste, le sedi Inail, le associazioni di categoria oppure richiederlo sul sito www.inail.it). Chi è già iscritto avrà ricevuto la lettera dell’Inail con il bollettino precompilato contenente i dati e l’importo da versare.

Condividi questo articolo