Pomodori dal Marocco. Codici: allarme in Europa, e in Italia?

ciliegini pomodori

 

E’ allarme per i pomodori ciliegini provenienti dal Maracco. Almeno in Repubblica Ceca e in Francia dove, nel primo caso, il Ministero della Salute ha pubblicato, nei giorni scorsi, due allerte in riferimento a un lotto di pomodori ciliegino marocchini. In Francia, invece, le autorità sanitarie hanno registrato “26 casi di intossicazione alimentare con una grave sintomatologia con “sintomi digestivi” ascrivibile al consumo di pomodori ciliegini”: anche in questo caso le persone colpite avevano ingerito pomodori provenienti dal Marocco, commercializzati da una società francese che produce, confeziona e importa gli alimenti marocchini. Proprio tale società ha recentemente dichiarato che, nonostante le analisi non abbiano rilevato anomalie rispetto agli standard sanitari, ha deciso di fermare la commercializzazione in via precauzionale.

E in Italia? A porgersi la domanda è il Codici che lamenta l’assenza di informazioni ai consumatori: “Cosa costa sta facendo il Ministero della Salute? La mancanza di trasparenza nell’erogazione delle informazioni e la scarsa attenzione nei confronti del consumatore non rendono un buon ritratto del Ministero” scrive l’associazione che ricorda anche la vicenda dei frutti di bosco contaminati segnata da un grande immobilismo da parte del Ministero.

Condividi questo articolo