Ricetta elettronica, ecco il decreto del Ministro che stabilisce modalità

La ricetta elettronica sarà valida in tutte le farmacie d’Italia. Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha firmato il decreto che definisce le modalità di dispensazione dei medicinali prescritti su ricetta medica dematerializzata a carico del Servizio Sanitario Nazionale. La ricetta sarà utilizzabile presso qualsiasi farmacia presente sul territorio italiano.

Il processo di digitalizzazione del SSN compie un ulteriore passo verso il miglioramento del rapporto costo/qualità dei servizi sanitari, rendendo più omogeneo l’accesso ai servizi nelle diverse aree del Paese, nonché́ semplificando il rapporto tra assistito e SSN.

La nuova ricetta consentirà di garantire un’assistenza migliore e più semplice nel percorso di cura e di verificare l’appropriatezza prescrittiva. Tracciabilità delle prescrizioni, una più efficace integrazione tra tutti gli operatori sanitari grazie alla sincronizzazione delle attività di prescrizione da parte del medico e di erogazione da parte del farmacista, consentiranno inoltre non solo di controllare l’appropriatezza ma anche di ridurre eventuali truffe e falsificazioni, con un risparmio di tempo e di oneri burocratici.

Condividi questo articolo