Sanità: il 14 febbraio torna la Giornata di raccolta del farmaco

Dott

C’è una data che si può appuntare sul calendario: è quella di sabato 14 febbraio, quando in tutta Italia si svolgerà la Giornata di raccolta del farmaco, iniziativa realizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus per donare farmaci di automedicazione alle persone più povere. A beneficiare della raccolta saranno circa 400 mila persone assistite quotidianamente dagli enti convenzionati col Banco farmaceutico.

Si rinnova dunque un’iniziativa che in 14 anni ha già permesso di raccogliere oltre 3 milioni 400 mila farmaci. Quello delle difficoltà degli italiani nell’affrontare spese mediche e dentistiche, costi degli esami e dei farmaci è un tema che torna ormai ciclicamente alla ribalta da parte di più osservatori, che hanno denunciato non solo la caduta dei consumi di sanità ma anche l’impossibilità per molte famiglie di affrontare i costi delle spese mediche. Secondo alcuni dati diffusi dal Banco farmaceutico lo scorso novembre, in Italia è aumentata la povertà sanitaria: nel 2014 è aumentata del 3,86% la richiesta di farmaci da parte di quella fascia di popolazione che non è più in grado di acquistare medicinali, nemmeno quelli con ricetta medica. In particolare si è passati dalle 2.943.659 confezioni di farmaci richieste nel 2013 alle 3.057.405 del 2014.

Le persone più povere saranno dunque destinatarie della Giornata di raccolta del farmaco, giunta alla quindicesima edizione: sabato 14 febbraio per tutto il giorno, andando nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa, si potranno acquistare e donare farmaci da automedicazione che verranno destinati alle persone in stato di povertà su tutto il territorio nazionale.

La Giornata è realizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus in collaborazione con Federfarma e CDO Opere Sociali e si svolgerà in oltre 3500 farmacie distribuite in 97 province e in più di 1.200 comuni e nella Repubblica di San Marino. Quest’anno la raccolta si svolgerà per la prima volta anche a Campobasso, Rieti e Pistoia. La giornata coinvolgerà oltre 14 mila volontari: a beneficiare dell’iniziativa, spiega il Banco Farmaceutico, saranno le oltre 400 mila persone che quotidianamente vengono assistite dai 1.576 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico in tutta Italia. La Giornata di Raccolta del Farmaco si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il patrocinio di AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) e Pubblicità Progresso.

Condividi questo articolo