SCARAFAGGI ADDIO

scarafaggi

Se si scoprono scarafaggi in casa, meglio agire in modo molto meticoloso dato che sono gli insetti più difficili da eliminare.

Fiorenzo Bresciani dell’Associazione Uomini Casalinghi (www.uominicasalinghi.it) spiega come fare

- Chiudere fessure e aperture: stuccare o siliconare le crepe dove si riescono a infilare. Tenere chiusi gli scarichi di bagni e cucina da dove gli scarafaggi possono venir fuori e i bocchettoni dell’aria condizionata.

- Igiene: evitare che residui di cibo o briciole rimangano a lungo sul pavimento. Pulire gli armadi e le credenze che conservano alimenti come biscotti, zucchero, farine e pasta. Utilizzare contenitori per alimenti a chiusura ermetica.

- Insetticidi: sono tossici per l’uomo quindi vanno impiegati solo in casi estremi.

Usare gli spray solo direttamente contro gli scarafaggi e in locali in cui non si soggiorna come cantine e soffitte, sui balconi e all’esterno di porte e finestre. Nei negozi di giardinaggio o nei reparti specializzati dei supermercati sono vendute anche trappole apposite: scatoline contenenti pesticida sotto forma di cibo che ammazza l’animale in poche ore.

- Rimedi naturali: creare un composto mescolando 4 cucchiai di polvere di borace a 2 cucchiai di farina e 2 di cacao: ingerendolo gli scarafaggi muoiono.

-Disinfestazione: in casi di invasioni ricorrenti chiamare tecnici specializzati: con speciali siringhe inseriscono un gel speciale tossico nelle fessure che elimina gli animali indesiderati.

Di Simona Bruscagin

Condividi questo articolo