Sgrassatori Smac Express, secondo lo IAP la pubblicità è ingannevole

lavoridomestici

Smac Express, la nuova linea di sgrassatori della Bolton Manitoba “superefficaci e superveloci” (“nessuno è più efficace né più veloce” di loro). Almeno così afferma la pubblicità dei prodotti: il messaggio, però, è stato ritenuto ingannevole dall’Istituto di autodisciplina pubblicitaria che ha ordinato la cessazione della pubblicità.

A darne notizia è Altroconsumo: secondo il Giurì dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria (IAP) il messaggio pubblicitario può indurre in errore i consumatori sulle reali caratteristiche dei prodotti e sui loro effetti.

Ma gli sgrassatori sono davvero necessari? “In genere sono prodotti efficaci (e anche comodi, dato che non occorre strofinare) su diversi tipi di sporco – scrive l’Associazione dei consumatori – Ma questi prodotti sono altamente inquinanti e, per riuscire a pulire bene in poco tempo, hanno formulazioni sempre più aggressive, anche per la pelle delle mani (è bene utilizzare dei guanti durante l’uso). Spesso un panno in microfibra e un po’ di olio di gomito possono avere lo stesso risultato: in questo modo si risparmia e si salvaguardia l’ambiente”.

“Una buona alternativa allo sgrassatore può essere uno spruzzino con dentro acqua (circa 400 ml) e aceto (circa 100 ml)”.

Condividi questo articolo