Tecnologia e “uomo utente”

cellulare

Tra le risorse primarie dell’uomo vi è ormai la tecnologia, l’ ”uomo-utente” vive ormai di prodotti multimediali, di conversazioni virtuali, di intrattenimento sul web. Oggi, con internet si può prenotare il cibo, si può cercare un passaggio in automobile, si può cogliere un’offerta speciale al volo per qualsiasi prodotto o servizio da acquistare, si possono reperire informazioni di tutti i generi e si può prendere una laurea. Questo tipo di diffusione non “risparmia” nessuno, nemmeno i casalinghi! Anzi, forse questa categoria veniva sottovalutata come se queste persone fossero solamente adatte a stare in casa e pensare, di conseguenza, alle cose da fare più pratiche. Invece questo atteggiamento non rispecchia del tutto al vero.

Il mondo del web, negli ultimi vent’anni, di strada ne ha fatta e ha aperto le sue piste proprio a tutti, un tempo erano solo i professionisti ad usare internet per motivi di lavoro, con l’uso della posta elettronica o il trasferimento di dati o la progettazione virtuale di prodotti o vari servizi. Oggi, internet è un bene comune ad ogni tipo di persona, che appartiene a diversi strati sociali, e che tramite il web può conoscere ed integrarsi con persone che vivono in contesti ambientali differenti e che hanno interessi differenti.

Basti pensare alla vasta offerta di giochi on line, che si possono sia scaricare, gratuitamente o a pagamento, sia raggiungere online e fra questi vi sono giochi di video pokere roulette, giochi d’avventura e di ruolo, giochi che apparentemente sembrano solo divertire, ma che per le loro caratteristiche di mettere in contatto tante persone, fungono da strumenti sociali, o meglio socievoli.

Un tempo vi erano le enciclopedie virtuali, oggi tutto il web è una vera e propria enciclopedia virtuale e multimediale, poiché con tutti i diversi generi di siti internet, di app, e di strumenti di documentazione come videocamere e fotocamere da collegare al pc ed allo smartphone, si può affermare che la conoscenza è un bene aperto a tutti i tipi di fruitori.

Addirittura, chi naviga sul web, può ormai aprire un proprio sito internet, sia personale che per commercializzare qualsiasi prodotto, seguendo la normativa vigente. Normativa, che si sta aprendo sempre di più alla diffusione della conoscenza e del commercio a distanza per incrementare una cultura sempre più libera.

Condividi questo articolo