Vacanze estive: manutenzione e gestione della moto

Monitorare lo stato di tutte le componenti, dagli specchietti moto ai freni fino al motore, è essenziale prima di mettersi in viaggio per le vacanze estive

A differenza di quanto si possa credere, gran parte delle problematiche e dei danni più gravi alla motocicletta sono relativi ai lunghi periodi di inutilizzo. In vista della stagione estiva, dunque, è consigliabile monitorare lo stato di tutte le componenti del veicolo prima di riprendere a circolare su strada.

Numerosi portali online, come ad esempio Motoshopitalia.com, consentono di individuare ricambi ed accessori come gli specchi moto, candele, dischi e filtri dell’olio per andare incontro alle esigenze più disparate.

Per evitare di spendere cifre esose in officina è possibile dedicarsi in prima persona alla manutenzione del mezzo. Per viaggiare in tutta sicurezza sarà sufficiente verificare: lo stato di usura dei pneumatici e dei freni, l’impianto elettrico e la batteria, l’efficienza del motore.

Olio e filtri – É preferibile non trascurare la sostituzione dell’olio e dei rispettivi filtri. Quest’ultimo riveste un ruolo essenziale nella lubrificazione del motore.

Le candele – Anche la sostituzione e la manutenzione delle candele è altrettanto importante. Per un corretto funzionamento del veicolo talvolta è sufficiente una pulizia delle stesse, per farlo potete utilizzare semplicemente uno straccio e dell’alcool etilico.

Le pastiglie dei freni – Monitorare lo stato di usura delle pastiglie dei freni e dei dischi è importante per circolare su strada in sicurezza. Queste ultime devono misurare almeno due millimetri. I dischi, invece, andrebbero sostituiti ogni 70.000 Km.

La pressione dei pneumatici – Appurato che le gomme della moto andrebbero sostituite ogni due anni, consigliamo di effettuare frequentemente un controllo della pressione delle gomme. Così facendo si eviterà l’ovalizzazione delle stesse. A tal proposito consigliamo l’acquisto di una coppia di cavalletti così da tenere la moto sollevata da terra durante il lungo periodo di inutilizzo invernale. É opportuno, inoltre, evitare che olio e carburante entrino in contatto con le gomme: potrebbero rovinarne la superficie e renderle inutilizzabili.

Infine consigliamo di verificare che l’impianto elettrico sia perfettamente funzionante incluse luci e indicatori di direzione, così come la catena e la batteria.

Condividi questo articolo