Bonus nido, Inps: presentate quasi 65 mila domande

Bonus nido, Inps: presentate quasi 65 mila domande

A oggi sono state presentate quasi 65 mila domande per il bonus asilo nido. Lo comunica oggi l’Inps. Le domande sono partite lo scorso 17 luglio. Il contributo è di mille euro e riguarda il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati o l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione a favore dei bambini al di sotto dei tre anni affetti da gravi patologie croniche. Il bonus verrà erogato dall’Inps dietro presentazione di idonea documentazione. L’erogazione del bonus avverrà con cadenza mensile e sarà parametrato in 11 mensilità per la frequenza dell’asilo nido e in unica soluzione per il supporto domiciliare.

A oggi dunque, comunica l’Inps, risultano presentate complessivamente 64.747 domande per il bonus asilo nido, di cui 64.428 per il contributo per il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati autorizzati  così suddivise: 42.964domande attraverso i servizi online per il cittadino; 19.537 domande tramite gli Enti di Patronato; 1.927 domande attraverso i servizi del contact center.

Per quanto riguarda invece il contributo per l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione a favore dei bambini affetti da gravi patologie croniche, sono state presentate 319 domande, di cui 162 attraverso i servizi online dell’Istituto, 156 tramite Patronato e 1tramite Contact Center. Il budget totale impegnato ad oggi è pari a 35.781.328,81 euro, su un plafond complessivo di 144 milioni di euro assegnati per l’anno 2017.

Condividi questo articolo