Meatless lovers, Garden Gourmet: più italiani riducono consumo di carne

 Riducono il consumo di carne, ma non la escludono dalla propria alimentazione. Cercano assortimento nelle proteine e seguono una dieta variegata: sono i “Meatless lovers”, ovvero persone che amano la qualità del cibo, che riducono la carne e ricercano ogni giorno pasti veloci senza rinunciare al gusto. Complice la maggiore possibilità di scelta e il minor costo delle materie, sempre più persone si sono avvicinate a questo stile di vita, anche grazie alla maggiore facilità con cui si può accedere a prodotti già pronti ma che non contengano al loro interno carne.

Secondo un’indagine promossa da Garden Gourmet, si tratta di una numerosa e variegata categoria di italiani che riduce sostanzialmente l’uso della carne aumentando il consumo di prodotti vegetariani per stare meglio (75%) e sperimentare con gusto (52%). Stile di vita più seguito dalle donne (72%), ma che comunque ha anche una solida base di uomini (28%) che preferiscono passare più tempo a tavola socializzando (64%) invece che cucinando (36%). Una volta su 3 usano anche cibi già pronti, soprattutto se in precedenza si sono informati sul pasto da consumare (71%).

Per il 59% dei “Meatless Lovers”, abbracciare questo stile di alimentazione significa ridurre il consumo della carne, il 27% invece ha abbracciato questa tendenza per aumentare il consumo di prodotti di origine vegetale, infine, il rimanente 14% segue questa tendenza per mettere in gioco il proprio stile di vita.

È quasi ormai un decennio che si assiste ad un cambiamento nella mentalità dei consumatori”, commenta Lucio Meglio, Docente di Sociologia presso l’Università degli Studi di Cassino, “i quali sono sempre più attenti ed informati sulle proprietà nutrizionali di ciò che portano a tavola e vedono sempre di più il cibo come fonte di benessere. Il nostro organismo ha bisogno di una dieta variegata composta sia da apporti provenienti dal mondo vegetale sia dal mondo animale. L’importante è saper equilibrare il menù settimanale dosandolo con le dovute quantità e qualità con principi nutrizionali validi”.

Quali sono i piatti preferiti dai Meatless Lovers? Il primato delle pietanze più gradite spetta ai legumi come fagioli, piselli e lenticchie con il 43%, seguito da cibi Meatless già pronti al consumo come burger di soia, falafel e polpette di melanzane (36%), infine le verdure come l’insalata, pomodori e carciofi che sono gradite dal 20% del campione come pietanza preferita. Nello specifico, le verdure e i legumi sono più consumate durante il pranzo (56%), mentre i prodotti pronti all’uso maggiormente la sera (64%), complice anche la stanchezza accumulata durante la giornata lavorativa (57%) e la veloce preparazione (43%).

Per i Meatless Lovers la tavola rappresenta un importante momento di socialità poiché è uno dei pochi momenti dove è possibile vedere i propri cari e i propri amici: infatti, il 76% dichiara che preferisce spendere più tempo a tavola a socializzare piuttosto che a preparare le pietanze (24%).

 

Condividi questo articolo