M’illumino di meno 2018: Agenzia delle Entrate e Coop a fianco dell’iniziativa

 Tutti pronti: domani si parte, destinazione finale, la Luna. 555 milioni di chilometri da fare rigorosamente a piedi. È questo l’obiettivo che si propone di raggiungere la quattordicesima edizione di M’illumino di meno, la campagna di sensibilizzazione sui consumi energetici e la mobilità sostenibile ideata e promossa dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2.

A partire dalle ore 18 di domani verranno spente tutte le luci e i dispositivi elettrici non indispensabili, un’iniziativa simbolica, ma concreta, per promuovere uno stile di vita sostenibile, riducendo gli sprechi energetici.

Come ogni anno, a sostegno dell’iniziativa ci saranno molti partner tra istituzione, enti privati, imprese e semplici cittadini.

L’Agenzia delle Entrate, ad esempio, farà la sua parte sul tema della mobilità sostenibile, leit motive di quest’anno. L’Agenzia, che aderisce all’iniziativa da undici anni consecutivi, ha invitato i propri dipendenti che abitualmente utilizzano l’auto per recarsi in ufficio a fare almeno un pezzo di strada a piedi oppure a utilizzare i mezzi pubblici. Sulla intranet aziendale verrà pubblicata anche una speciale classifica che premierà i dipendenti che hanno raggiunto il più alto numero di passi nel corso della giornata, monitorati grazie alle specifiche app per smartphone.

Coop, al fianco di M’illumino di meno da 13 anni, opterà per il “silenzio energetico” negli oltre 1100 punti vendita, ovvero lo spegnimento simbolico delle luci e “Caterpillar” in diretta attraverso RadioCoop.

Ma Coop raccoglie anche la sfida e promuove “pensa con i piedi” a Empoli (Firenze) dove si festeggia con una passeggiata nella piazza centrale intorno alla Fontana dei Leoni per accumulare i necessari a raggiungere la Luna. A Bologna, passeggiate nelle vie alla scoperta di luoghi inediti e un gioco per calcolare la propria impronta ecologica. Negli Ipercoop della Sicilia gaming ecologico per “raggiungere la luna”.

 

Condividi questo articolo