Mipaaf: al via a fine aprile la campagna di promozione dell’olio extravergine d’oliva

 

Una campagna istituzionale a sostegno dell’olio extravergine d’oliva, una ricchezza che in Italia vale 3 miliardi di euro, pari al 3% del fatturato totale dell’industria agroalimentare, e conta 42 Dop e 3 Igp: l’iniziativa è stata presentata oggi dal Ministero delle politiche agricole all’inaugurazione del salone Sol&Agrifood, all’interno di Vinitaly 2017. La campagna di comunicazione del Mipaaf “Olio Extra Vergine. La Sua Ricchezza. La Nostra Fortuna” vuole “promuovere il consumo di olio extravergine di oliva e sensibilizzare i consumatori sulla lettura dell’etichetta per conoscere le caratteristiche nutrizionali, la varietà, l’origine e la tracciabilità del prodotto”.

olioSi parte alle fine di aprile, testimonial  gli chef Antonino Cannavacciuolo e Davide Oldani e la food blogger Chiara Maci. Mentre il 22 e il 23 aprile nei centri commerciali delle principali città d’Italia – da Roma a Milano, da Napoli a Bari, da Bologna a Firenze a Palermo – ci saranno degli spazi per degustare e scoprire le qualità dell’olio. “Quando parliamo di olio – ha detto il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina – parliamo di uno dei simboli del Made in Italy agroalimentare nel mondo, che racchiude in sé il profondo legame tra cultura, tradizione e territorio del nostro Paese. Si tratta di un comparto che vale 3 miliardi di euro e rappresenta il 3% del fatturato totale dell’industria agroalimentare italiana. Un settore che, considerata l’altissima qualità dei nostri prodotti, dobbiamo sostenere per migliorare anche la produttività dal punto di vista quantitativo. Abbiamo gettato le basi di questo rilancio con l’approvazione del piano olivicolo nazionale e proseguiamo con azioni mirate e controlli capillari per continuare a garantire ai consumatori eccellenza, sicurezza e tracciabilità”.

Condividi questo articolo