COME LAVARSI CORRETTAMENTE LE MANI (E SALVARSI LA VITA)

La Giornata Mondiale dell’igiene delle mani ci ricorda quanto questo semplice gesto previene tante infezioni. Una buona prassi che non vale solo per i bambini.

Istituita dall’Unicef, la giornata è nata per ricordare che la salute passa anche dal lavarsi bene le mani quotidianamente. Molte delle infezioni, infatti, possono essere evitate con una corretta igiene.

Come lavarsi le mani? Lo si può fare ad esempio con rimedi naturali che non danneggiano la pelle e non inquinano, ci si può disinfettare creando delle ricette homemade.

Perché farlo? Perché sono tantissimi i batteri e i virus che si possono depositare nel palmo o tra le dita.

Soprattutto quando siamo fuori casa tendiamo a toccare tutto, stringiamo mani, pigiamo i tasti del pc e ancora siamo sui mezzi pubblici, prendiamo qualcosa che ci è cascata per terra.

Potrebbero interessarvi:

COME LAVARE LE MANI: 10 RIMEDI NATURALI PER UNA CORRETTA PULIZIA

GIORNATA MONDIALE DELL’IGIENE DELLE MANI: UN VIDEO PER LAVARLE A SUON DI MUSICA

Dalle mani, i batteri si possono depositare nelle nostre mani e arrivare nell’organismo attraverso la bocca, per questo è fondamentale lavarle prima dei pasti.

Un gesto che sembra scontato, ma che invece spesso facciamo in maniera troppo superficiale e veloce. Poche, infatti, sono le persone che sanno il modo corretto per igienizzare le proprie mani.

In questa immagine mostriamo come dovremmo lavarle bene:

lavarsi le mani

Quanti di voi lo fanno in questo modo? Forse troppo pochi visto che i dati dell’ European Centre for Disease Prevention and Control, ci dicono che 4 milioni di persone contraggono ogni anno un’infezione a causa della scarsa igiene e ciò purtroppo succede molto spesso, nelle strutture ospedaliere dove al contrario si dovrebbe prestare più attenzione.

Secondo l’Oms, il lavaggio attento delle mani è uno scudo contro la diffusione delle micidiali infezioni.

Dominella Trunfio

Fonte: greenme.it

Condividi questo articolo