RITIRATO TACCHINO ARROSTO CASA MODENA PER PRESENZA DEL BATTERIO DELLA LISTERIA

Nuova allerta alimentare. Il Ministero della salute ha richiamato un lotto di tacchino arrosto per la possibile presenza del batterio della Listeria Monocytogenes.

Si tratta del tacchino arrosto Liberamente di Casa Modena nel formato da 3,5 kg prodotto da Forno d’Oro presso lo stabilimento di S. Tombio (VI), a Via Vallelunga 60.

In particolare, il lotto oggetto di richiamo è caratterizzato dal numero 14117 con data di scadenza 14/11/2017.

Il batterio Listeria monocytogenes è presente nel suolo, nell’acqua e nella vegetazione ma può contaminare alcune tipologie di alimenti, tra cui latte, verdura, formaggi molli, carni poco cotte.

tacchino_liberamente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esso provoca la Listeriosi, con infezioni del sistema nervoso centrale (meningite, meningoencefalite, ascesso cerebrale, cerebrite). A rischio soprattutto le persone immunodepresse, le donne in gravidanza, bambini e anziani. Può provocare gastroenterite nelle persone sane che sono state gravemente infettate.

I sintomi caratteristici sono febbre alta, dolori muscolari, spesso preceduti da diarrea o altri sintomi gastrointestinali. La malattia può verificarsi anche due mesi dopo l’ingestione del cibo contaminato.

Francesca Mancuso

Fonte: greenme.it

Condividi questo articolo