42° Demetra a Camaiore, l'orto si trasferisce su terrazzi e balconi

Capezzano Pianore (Lu), 22-24 maggio 2009, 42° “Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra” Alla 42° edizione di Demetra, la “Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra” che si terrà a Camaiore, a Villa Le Pianore, dal 22 al 24 maggio, tornano di moda gli orti domestici.

 Pomodori, insalate, zucchine, melanzane, spinaci e gli ortaggi tipici della dieta mediterranea, ma anche alberelli da frutto come meli e peri, ed erbe aromatiche come mente, basilico e rosmarino, tornano a conquistarsi un piccolo spazio nei giardini, terrazzi e negli angoli della casa. L'orto si trasferisce dentro le mura domestiche e trova posto nella quotidianità di tre cittadini su dieci ” secondo una recente indagine ” che dedicano parte del tempo libero al giardinaggio e alla cura dell'orto dove raccogliere frutta, ortaggi o aromi da portare in tavola, come misura antistress, per passione, per gratificazione personale o anche solo per risparmiare. L'orto domestico può aiutare a risparmiare, ma può essere anche un delizioso hobby post-lavorativo.

Dimenticati dopo il boom del dopo guerra quando erano chiamati “orti di guerra” (o ancora orti della sopravvivenza), la crisi economica e l'esigenza di “ottimizzare” le risorse del portafogli, stanno riportando al centro dell'attenzione, e dell'economia famigliare, gli orti fai da te. Ma non è, fortunatamente, solo una questione di portafogli e di bottega. Spinti dal modello Barak e Michelle Obama (anche nei Giardini Vaticani ne nascerà uno come anticipato dall'Osservatorio Romano) che con l'arrivo della primavera stanno coltivando un orto biologico nel giardino della Casa Bianca con l'obiettivo di mangiare sano e di educare i ragazzi al consumo di cibi sani, in un momento in cui l'obesità è divenuta un problema nazionale.

La mostra, organizzata dal Comune di Camaiore con il contributo della Banca del Credito Cooperativo e la collaborazione con Mercato dei Fiori di Viareggio, del Mercato Ortofrutticolo di Camaiore, delle organizzazione agricole Coldiretti, Cia e Unione Agricoltori, sarà in questo 2009, anche il regno degli orti domestici, oltre che dei fiori e della fragola, dei prodotti tipici e dei vini. Demetra punta infatti a valorizzare lo straordinario patrimonio orticolo e promuovere ortaggi e frutti “naturali” rigorosamente legati alla stagionalità e alle produzioni locali che trovano sempre più posto nell'orto di casa. In vetrina negli stand e negli spazi allestiti all'interno ed esterno della Villa, insalate, zucche e zucchine, patate e ravanelli, carote e pomodori, cipolle e cipolline, con relative piante bio e non, e ancora alberelli da frutto, olivi, e erbe officinali ben rappresentante “frutto” del lavoro di oltre 180 aziende orticole in rappresentante delle 530 aziende censite su oltre 100 ettari (70 in serra, e poco più di 30 a pieno campo) tra Viareggio Massarosa, Pietrasanta e Camaiore a cui spetta ” statistiche alla mano il primato orticolo con 250 unità che hanno nel mercato “Ortofrutticolo di Camaiore” lo sfogo principale delle loro produzioni. Seguono poi Massarosa con 110 aziende distribuite su 20 ettari di cui 15 in serra, Viareggio con 100 aziende su 20 ettari(15 in serra e 5 in campo), e Pietrasanta con 70 aziende su 13 ettari (5 in serra e 7 in campo).

Comune di Camaiore

Condividi questo articolo