ACQUISTI. Supermercati, Nielsen: la spesa costa di più al Sud

Fare la spesa al supermercato ha prezzi diversi secondo le diverse regioni. Ed acquistando gli stessi prodotti, a Sud costa di più. è quanto emerge dall'Osservatorio Prezzi OPUS di Nielsen Panel, che rileva come a parità di prodotti acquistati fare la spesa in una regione può costare fino al 10% in più rispetto ad un'altra.

Lo studio prende in considerazione tutti i prodotti di largo consumo confezionati (120.000 articoli tra alimentari, bevande, igiene personale, pulizia casa, freschi confezionati) venduti nei supermercati e ipermercati italiani. Secondo la ricerca, le differenze sono riconducibili “alla struttura distributiva italiana e alla sua capacità di contenere i costi che incidono sul prezzo finale dei prodotti quali, ad esempio, i costi logistici. – informa una nota – Questo, oltre alla competitività delle insegne è il motivo per cui esistono significative differenze nel confronto regionale con, ad esempio, un indice di prezzo in Toscana di circa 5 punti più basso rispetto alla media italiana e di oltre 10 rispetto alla regione più 'cara'”. Sulle spese delle famiglie incidono elementi quali reddito, occupazione femminile, incidenza dei consumi fuori casa. “Sono queste le ragioni – rileva Nielsen – per cui, sebbene a parità di prodotti le regioni del Sud risultino piu “care”, il carrello della spesa medio in queste regioni ha un valore significativamente più basso”.

2009 – redattore: BS

Fonte: helpconsumatori.it

Condividi questo articolo