Attenzione alle scale!

Sono le scale il pericolo numero uno fra le pareti domestiche.


 

 

 

 

 

“In Italia la prima causa di morte da infortuni in casa è la caduta accidentale, e la scala è l'agente materiale associato al maggior numero di lesioni, con 368 mila casi di capitomboli, scivoloni e urti ogni anno”. Parola di Patrizio Erba, responsabile dell'Osservatorio epidemiologico nazionale sugli ambienti di vita insediato presso la direzione generale dell'Ispesl. L'esperto spiega come scale fisse e mobili rappresentino un'insidia soprattutto per gli anziani.
“Solo nel '98 le cadute dalle scale si sono rivelate letali per circa 137 uomini e 112 donne. I primi, dunque, risultano più esposti, anche per via dell' abitudine a svolgere piccoli lavori di riparazione o manutenzione nelle abitazioni”. Ferite alla testa e fratture agli arti sono fra le conseguenze più comuni di un infortunio che produce in media 20 giorni di limitazione dell'attività domestica e 6 giorni di permanenza a letto.

Condividi questo articolo