BIOARCHITETTURA: RICERCA E INNOVAZIONE. LO STATO DELL'ARTE

A Terra Futura spazio ai migliori tesisti sui temi della bioarchitettura e dell'innovazione tecnologica legata all'abitare L'istituto Nazionale di Bioarchitettura e Terra Futura, mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità, hanno indetto la seconda edizione del Premio “Architettura e Sostenibilità” che premia le migliori tesi di laurea discusse in Italia sui temi della bioarchitettura e dell'innovazione tecnologica, finalizzata ad aumentare la qualità e la sostenibilità del costruito e dell'ambiente. Il premio gode del patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e della collaborazione di otto facoltà di architettura e di ingegneria italiane e si propone di colmare il divario esistente tra la ricerca universitaria e il mondo della produzione e della progettazione edilizia.


Più di settanta i lavori pervenuti parte dei quali sarà a disposizione per la libera consultazione presso il Centro Studi Progettazione Edilizia Eco-compatibile dell'Alma Mater Studiorum dell'Università di Bologna.
Tutte i Poster delle tesi pervenute verranno esposti in una specifica area mostra allestita in “Terra Futura”
Terra Futura sarà scenario dell'importante convegno “Bioarchitettura: ricerca e innovazione. Lo stato dell'arte”, a margine del quale si terrà la premiazione del vincitore del concorso e la menzione di quattro tesi che sono state segnalate per innovatività nell'area insediativa, architettonica e tecnologica.

“Architettura e Sostenibilità” ha avuto il sostegno e la collaborazione di diversi media partner: Edicom Edizioni, “Edilizia e Territorio” e “Arketipo” (riviste edite dal Sole 24ore), Ecoradio e la rivista “Valori”.

Il Premio è stato realizzato grazie alla sponsorizzazione di aziende leader nel settore della bioedilizia e delle tecnologie per la sostenibilità: Biocalce, Metadistretto Veneto della Bioedilizia, Fiemme 3000, Caroli Giovanni – Energy Service Company, Wicona – Hydro Buiding System, C&P Costruzioni, Toscana Bio.

PROGRAMMA DEL CONVEGNO DI PREMIAZIONE

“Bioarchitettura: ricerca e innovazione. Lo stato dell'arte”

Venerdì 18 maggio ore 11.00 – 13.30

Terra Futura – Sala della Volta – Fortezza da Basso, Firenze – ingresso libero

Coordina: Ing. FRANCESCO MARINELLI
Direttivo Istituto Nazionale di Bioarchitettura

Intervengono:

> Arch. ALBERTO DI CINTIO
Università degli studi di Firenze, Facoltà di Architettura

Il contributo dell'università alla qualità e alla sostenibilità in architettura

> Arch. MASUD ESMAILLOU
Università IUAV di Venezia, Facoltà di Architettura

Architettura dell'ascolto. Un intervento in armonia con il suo contesto

> Arch. FRANCESCO FERRARA
Università degli studi di Catania

Bio-sensibilità dei materiali, un protocollo di sperimentazione applicata& lt;/B>

> Arch. MANUELA FRANCO
Università degli studi di Napoli Federico II

Dalla fabbrica all'area industriale bioarchitettonica

> Ing. GIUSEPPE GRAZZINI
Università degli studi di Firenze, Facoltà di Ingegneria

Ricerca e diffusione dell'innovazione

> Ing. ANGELO MINGOZZI
Alma Mater Studiorum Università di Bologna Centro Studi Progettazione Edilizia

Eco-compatibile

Bioarchitettura, qualità e innovazione: strumenti metodologici, operativi sperimentati in processi e realizzazioni

> Arch. ALESSANDRO TRIVELLI

Abitare la sostenibilità

> Vincitore del concorso e redattori delle tesi menzionat

Condividi questo articolo