Cambiano i prezzi di Raccomandata e Assicurata

Una Raccomandata fino a 20 grammi spedita dall'ufficio postale passa da 2,80 euro a 3,30 euro. Diminuisce il prezzo della Raccomandata accettata presso i numerosi centri abilitati della rete logistica postale: da 2,80 euro a 2,20. MDC: “Poste fornisca informazioni sulla Raccomandata Smart”.

Poste Italiane rimodula i prezzi della posta registrata. Una Raccomandata fino a 20 grammi spedita dall'ufficio postale passa da 2,80 euro a 3,30 euro. Diminuisce, invece, il prezzo della Raccomandata accettata presso i numerosi centri abilitati della rete logistica postale (CMP -Centri Meccanizzazione Postale, CP – Centri Provinciali ed alcuni Uffici di Recapito – l'elenco sul sito internet di Poste Italiane o chiamando all'803.160): per queste ultime, denominate “Smart”, il prezzo varia non solo in base al peso ed al formato, ma anche in base alla destinazione. Una raccomandata Smart fino a 20 grammi nell'area metropolitana, per esempio, passa da 2,80 euro e 2,20.

Con le nuove tariffe Poste Italiane si allinea a quelli praticati in Francia e Lussemburgo collocandosi al di sotto della media europea (4,60 euro per un invio fino a 20 grammi).

Poste stima che l'aumento del costo della posta registrata inciderà in modo del tutto marginale sulla spesa delle famiglie (2 euro l'anno) e sull'inflazione (+0,02%) dal momento che gli invii della clientela privata costituiscono solo il 25% dei volumi di Raccomandate e Assicurate.

L'ultima rimodulazione dei prezzi di Raccomandata e Assicurata che non coinvolge la Posta Prioritaria – fanno sapere da Poste – risale al 2003, nonostante l'inflazione e gli investimenti per una sempre maggiore qualità nel servizio. E proprio per rendere più efficiente e sicure le operazioni di consegna della posta registrata, l'Azienda ha presentato il postino telematico, servizio già attivo nelle principali città italiane: il portalettere, munito di palmare e di una piccola stampante, rilascia al cliente la ricevuta per ogni Raccomandata o Assicurata recapitata oppure, in caso di assenza del destinatario, la cartolina di avviso. Sempre attraverso il palmare, il portalettere trasmette in tempo reale la comunicazione di avvenuta consegna al proprio ufficio di appartenenza permettendo di monitorare il processo di recapito fino “all'ultimo miglio”.

Il Movimento Difesa del Cittadino ha diffuso un comunicato stampa in cui chiede a Poste Italiane di fornire tutte le informazioni necessarie sulla Raccomandata Smart così che anche gli utenti, e non solo le imprese, possano beneficiare dei vantaggi economici previsti con la nuova manovra tariffaria.

2009 – redattore: VC

Fonte: helpconsumatori.it

Condividi questo articolo