Cara caldaia quanto mi costi

L'autunno è alle porte e lo si capisce bene dalle temperature che si fanno via via più fredde. Tra poco meno di un mese, il 15 ottobre, si potranno accendere i gli impianti di riscaldamento. E' quindi il momento giusto per verificare il corretto funzionamento della caldaia e mettersi in regola con le normative vigenti. Meglio non rischiare, infatti nel 2005 gli incidenti sono stati 202, dei quali 20 mortali.

Ma la revisione costa, e anche parecchio, almeno stando alle cifre fornite da Help Consumatori in collaborazione con il Movimento Difesa del Cittadino: una famiglia italiana paga mediamente per manutenzione ordinaria e controllo dei fumi 186 euro ogni due anni.

Al Nord e al Sud i costi sono simili rispettivamente 204 e 186 euro quelle del Centro, invece, se la cavano con 156 euro. E la città più cara quando si tratta di metter mano alla caldaia è Genova, sotto la Lanterna infatti ogni due anni le famiglie devono sborsare 262,30 euro. A Catanzaro invece tenere la caldaia pulita e sicura costa solo 120 euro.

Fonte: Mia economia

Condividi questo articolo