Come organizzarsi una giornata da casalingo NON disperato

Perchè quando ci viene chiesto che lavoro fai e gli si risponde: il casalingo, qualcuno storce il naso e si viene guardate in modo compassionevole? Da parte mia vorrei si sapesse che se questo compito viene gestito come un normale lavoro, con uno spirito d'animo predisposto, è gratificante in egual misura, anzi nel prendere coscienza della proprie capacità organizzative, di gestione del bilancio familiare, di programmazione dei vari e diversi impegni, ( Padre, Marito, Nonno, Cuoco, Uomo delle pulizie, organizzatore di eventi familiari,) si acquista un'autonomia ed una fiducia tale che,oltre a farci sempre rimanere coi piedi per terra, ci fa arrivare a sera felici e sicuramente non stressati.

Questo è perlomeno ciò che succede a me e spero a tanti altri amici casalinghi.

1) Il casalingo appagato, inizia la giornata svegliandosi almeno un'ora prima dei familiari, ma non per fare i mestieri, ma per prendersi un po' di tempo solo per sè: si mette in ordine, fa colazione con tranquillità e legge il libro appena ritirato dalla biblioteca (cosi' ha anche modo da andare a prenderlo e riportarlo mantenendo dei contatti sociali) o il suo settimanale preferito,dopo di che si passa alle normali incombenze.

2) La spesa al supermercato: munitevi della lista della spesa e sceglietevi un giorno della settimana fisso e degli orari in cui sapete di poter incontrare i vostri amici e poter cosi tranquillamente parlare di corsia in corsia. Se vi avanza del tempo un caffè in compagnia vi farà apparire il cielo più sereno.

3) Se i familiari tornano a casa per pranzo preparate loro pasti veloci e leggeri che non li predispongano alla pennichella pomeridiana, il pasto importante lo presenterete per cena, avrete più tempo per organizzarlo ed una volta almeno la settimana stupirete tutti con le vostre lasagne fatte in casa o con un nuovo delizioso dolce. Per cucinare bene serve solo un po'd'amore.

4) Bucato e stiro: concentrate questo lavoro a giorni fissi 2 volte la settimana, sia per il lavaggio a mano che in lavatrice usate prodotti di qualità nelle dosi consigliate, evitate i lavaggi ad alte temperature, centrifugate delicatamente, usate la lavatrice a pieno carico. Risparmierete denaro, energie e tempo.

5) Bilancio: imparate a tener un quadernino di entrate ed uscite, a fine mese potrete fare un controllo e verificare se potevate evitare delle spese o, se i conti tornano, potrete gratificarvi con un bel 10.

6) Vetri e pulizie di fino: non siate maniacali, assolvete a queste incombenze con una certa regolarità tipo una volta ogni 3 settimane, ma non andate tutti i giorni a togliere la polvere dai battiscopa per esempio. Sono cose inutili che rubano tempo e non stimolano, piuttosto prendetevi un'oretta per la parrucchiera, fate una passeggiata col vostro cagnolino, curate piante e fiori, e non dimenticate di contattare parenti ed amici per un saluto.

7) Divertimento: ogni tanto non fatevi mancare un'uscita coi familiari, per una pizza, un film, una visita in una città d'arte, diversificate sempre in modo da non cadere nella monotonia. Usate internet? cercate qualche sagra gastronomica o di paese facilmente raggiungibile, vi alletterà sicuramente.

Condividi questo articolo