Concorso letterario "Voci di Casa"

Il premio, istituito dal Moica e giunto alla terza edizione, è rivolto a casalinghe/i che possono presentare le opere entro il 31 maggio di R.S. Dov'è scritto che tra grembiuli e aspirapolveri non possa esprimersi la creatività di quelle donne e quegli uomini che, lavorando dentro casa, meritano a pieno titolo il nome di “angeli del focolare”? è proprio per la categoria lavorativa delle casalinghe e dei casalinghi che il Moica (Movimento italiano casalinghe) anche quest'anno ha istituito il Premio letterario “Voci di Casa”, giunto alla sua terza edizione.



Lo scorso anno gli iscritti al concorso sono stati un migliaio e anche per il 2007 si spera in una grande partecipazione che veda in crescita soprattutto la categoria maschile.«Questo premio ” dicono gli organizzatori – dà la parola a chi finora ha svolto un'attività poco riconosciuta come tale e molto discussa per la sua validità lavorativa. Attraverso la scrittura delle casalinghe e dei casalinghi italiani si può constatare quanto i contenuti dei loro scritti siano lo specchio di una realtà poco conosciuta, da diffondere e valutare».

Il concorso si articola in due sezioni: “Poesia” e “Racconti” e vi possono partecipare donne e uomini, residenti in Italia, che dedicano la vita alla loro famiglia composta da una o più persone e che non svolgono alcun lavoro retribuito; la partecipazione è gratuita e l'argomento è libero. Si può concorrere per entrambe le sezioni presentando una sola opera per ogni singola sezione; il racconto non dovrà superare le otto cartelle e la poesia non potrà essere più lunga di trenta versi. Gli scritti dovranno essere inediti e in lingua italiana, battuti a macchina oppure al computer.

La premiazione avverrà in Campidoglio nel mese di novembre 2007 e la giuria sarà presieduta dalla scrittrice Melania G. Mazzucco. Il primo premio consisterà in un gioiello mentre il secondo e il terzo in targhe.
Il regolamento completo e il bando di concorso si possono scaricare dal sito del Movimento promotore.

I lavori possono essere spediti fino al 31 maggio 2007 a: MO.I.CA. Voci di Casa ” Casella Postale 807 ” viale Beethoven, 36 00144 Roma

Condividi questo articolo