Congedo di paternità obbligatorio: il 74% delle donne di "Elle" lo vogliono!

Più coinvolgimento dei padri nella cura dei neonati. Il congedo di paternità oggi in Italia è facoltativo. Per tanti motivi, gli uomini tendono a non usufruirne. Molti pensano ancora che sia un compito della madre occuparsi del piccolo.

 A volte, è la madre lavoratrice stessa a imporre la sua scelta di restare a casa ad accudire il figlio. Ma per i neobabbi c'è ancora la paura di essere giudicati negativamente in azienda, e a volte anche il calcolo economico, soprattutto quando è lui a guadagnare più di lei.

Per ovviare a questi problemi, in alcuni Paesi europei è stato introdotto il congedo di paternità obbligatorio, per un periodo, a stipendio pieno. Con il sostegno della legge, non si rischia di fare “brutta figura” in azienda e la famiglia non ci rimette dal punto di vista finanziario.

Le donne intervistate per il sondaggio Sorelle d'Italia di & lt;B>Elle sarebbero entusiaste dell'idea.

Alla domanda se sarebbe giusto introdurre un congedo di paternità obbligatorio anche in Italia, le risposte sono state:

  • Certamente sì…74%
  • Probabilmente sì…23%
  • Probabilmente/certamente no… 3%

elle.it

Condividi questo articolo