Consigli su come risparmiare sull’assicurazione moto

Valutando attentamente i preventivi e scegliendo l’opzione giusta è possibile risparmiare davvero sull’assicurazione moto.

Come le macchine, anche le moto necessitano di un’assicurazione. Scegliere quella più adatta alle proprie esigenze non è facile, ma non impossibile. Innanzitutto è bene informarsi in modo approfondito sulle varie opzioni a nostra disposizione: ciò è possibile anche grazie ai comparatori online, i quali si occupano di confrontare i preventivi delle assicurazioni auto per noi.

Inoltre è opportuno per i motociclisti, così come per gli automobilisti, tenere a mente che, se si desidera tutelare il proprio mezzo, occorre innanzitutto adottare uno stile di guida sicuro. La guida in città non è come la guida in pista, come spiega questo servizio della Polizia di Stato: aumentando la prudenza alla guida sarà possibile evitare un buon numero di incidenti, risparmiando in salute e in denaro.

Per poter scegliere l’assicurazione più vantaggiosa per noi dobbiamo prima prendere coscienza delle nostre esigenze. Se ad esempio utilizziamo la moto solo per un breve periodo l’anno, è conveniente optare per un’assicurazione a copertura ridotta (3, 6 o 9 mesi), anche se questo comporta solitamente una copertura inferiore.

A questo punto è necessario valutare attentamente i parametri assicurativi, alcuni dei quali incidono più di altri sul costo complessivo della nostra polizza assicurativa. L’età ad esempio gioca un ruolo fondamentale: se il possessore del ciclomotore ha meno di 26 anni il prezzo della polizza aumenterà molto a causa dell’inesperienza. Lo stesso accade se si abita in una grande città, dove il rischio di incidenti è più elevato. Buone notizie invece per chi possiede un ciclomotore con più di vent’anni, per il quale è possibile stipulare una polizza per le moto d’epoca, decisamente meno costosa.

Successivamente occorre selezionare le coperture aggiuntive sulla base di quelle che realmente sono necessarie per la nostra situazione. Ad esempio, se si possiede un box o se si abita in paese dove i furti sono rari, non occorre assicurare il proprio ciclomotore contro il rischio di furto o atti vandalici poiché sarebbe una spesa inutile. Infine occorre scegliere la compagnia assicurativa prestando attenzione alle eventuali offerte. In alcuni casi la propria compagnia assicurativa può prevedere sconti riservati ai propri clienti, oppure sconti di benvenuto.

 

Condividi questo articolo