Cose dell'altro Geo: Ossini uccide il maschilismo col ferro da stiro

Ogni giorno non facciamo che vedere in tv conduttrici che si atteggiano a massaie e portavoci dei diritti delle donne (mentre nei giornali ferve la campagna anti-Premier contro lo svilimento della figura femminile). Intanto, ad Antonella Elia fanno ancora fare la valletta oca e Michelle Hunziker non si emancipa da anni dai presentatori sessisti di turno. Invece, se c'è uno che è più avanti di tutti, è Massimiliano Ossini, il primo presentatore della tv italiana che lava, riassetta e stira in giacca e camicia (risparmiandoci in daytime quantomeno la cravatta, o concedendosi anche un maglioncino morigerato di tanto in tanto) mantenendo un perfetto aplomb. Il conduttore sta superando ogni frontiera della real tv e sfatando lustri di conduzione maschilista, nell'occuparsi di curiosità e rimedi della nonna con piena padronanza e dignità.

In Cose dell'altro Geo, un programma davvero sperimentale e di vero servizio pubblico, lo abbiamo appena visto alle prese con una rubrica irresistibile, ‘In forma stirando'. A dare consigli per una stiratura e piega perfetta dei più disparati capi di abbigliamento, c'erano alcuni esperti, tutti rigorosamente… di sesso maschile (!!!). E Ossini non solo ha appreso con interesse che esistono “ferri da stiro che risparmiano la fatica”, ma si è messo alla prova personalmente come casalingo disperato… “senza fare una piega“.

Quando si dice che una foto vale più di mille parole, veder scorrere in rotazione immagini di uomini che stirano entrerà nella storia di RaiTre, la rete più “virile” della tv. E' questo il vero colpo (coraggioso e non ruffiano come quello di certe colleghe) alla morte del maschilismo.

Di certo, vecchie glorie come Bongiorno o Corrado non sarebbero mai “scesi” a tanto, nel lanciare in video un messaggio importante: quello di un uomo che può mettersi alla pari, collaborare e rendersi utile, senza risultare meno credibile come maschio.

Un uomo che, orientamenti sessuali a parte, non sente il bisogno di essere un macho a tutti i costi, né ha paura di risultare una femminuccia. Insomma, chi lo dice che il salutismo e il benessere non sono cose da (veri) uomini? E' il caso di dirlo: cose dell'altro… mondo.

Lord Lucas

Fonte: www.tvblog.it/categoria/massimiliano-ossini

Condividi questo articolo