Economia domestica: arriva la nuova social card. Sperimentazione in autunno. Come funzionerà

Dal Governo Monti arriva il via libera per l'introduzione della nuova social card, la carta acquisti che permette un sostegno economico per le famiglie che hanno difficoltà ad arrivare a fine mese.

I PROSSIMI PASSI

In autunno nelle 12 città più grandi partirà la sperimentazione della carta acquisti “nuova versione”. Lo prevede il Semplifica Italia (Dl 5/12, in legge 35).

Entro 90 giorni dall'entrata in vigore del provvedimento – spiega la norma – il ministero del Lavoro deve emanare, di concerto con l'Economia, un decreto. Nel provvedimento dovrà indicare – tra le altre cose – la decorrenza della sperimentazione la cui durata non può comunque andare oltre l'anno.

COME FUNZIONA

La nuova social card è rivolta a tutte le famiglie in povertà assoluta. Inoltre la carta acquisti nuovo tipo eroga un contributo superiore ai 40 euro mensili di oggi, lo accompagna con servizi alla persona (sociali, educativi e di formazione), e viene gestita dai Comuni con più di 250mila abitanti e prevede il coinvolgimento del Terzo Settore.

Mentre la vecchia carta acquisti è destinata solo agli italiani, la nuova social card andrà a beneficio anche dei cittadini comunitari (purché dell'area Schengen).

L'importo accreditato sulla singola carta non sarà uguale per tutti i beneficiari, come per la vecchia carta acquisti. Sarà invece differenziato in funzione del nucleo familiare e del costo della vita nei Comuni coinvolti.

di Riccardo Capannelli

Fonte: www.finanzautile.org

Condividi questo articolo