Efficienza energetica: parte la raccolta delle idee progettuali

La legge finanziaria per il 2007 ha istituito il Fondo per la competitività e lo sviluppo, attraverso il quale vengono finanziati i Progetti di Innovazione Industriale (PII) nell'ambito di cinque aree tecnologiche, considerate strategiche per il rilancio della competitività delle imprese italiane, una delle quali riguarda l'efficienza energetica.

Per favorire il risparmio energetico e dare impulso al settore delle energie rinnovabili, il Ministero dello Sviluppo Economico ha ufficializzato l'invito a presentare idee progettuali nell'area dell'efficienza energetica.

Nel corso di una conferenza stampa, svoltasi il 18 maggio scorso, il responsabile del progetto, Pasquale Pistorio, ha invitato le imprese (anche in partenariato con università, centri di ricerca e sistema finanziario) e le Regioni a partecipare compilando un questionario online disponibile sul sitowww.industria2015.ipi.it.

Le idee e le proposte potranno essere presentate dal 21 maggio fino al 21 giugno 2007.

L'iniziativa dá avvio all'attuazione del Primo Progetto di Innovazione Industriale (PII), presentato lo scorso 19 febbraio e diretto a favorire la nascita e il radicamento di una ecoindustria.

Le risorse disponibili sono rilevanti. Il Ministro Bersani ha già stanziato 350 milioni per i prossimi tre anni, dal Fondo per la Competitività e lo Sviluppo. A questi si aggiungeranno le ingenti risorse disponibili attraverso i Fondi Strutturali e il Fondo per le Aree Sottoutilizzate. Altre risorse potranno essere messe a disposizione dal Ministero dell'università e della ricerca. dalle singole Regioni o da altre Amministrazioni Centrali.

Fonte: intervento del responsabile del progetto, Pasquale Pistorio

& lt;/FONT>

Condividi questo articolo