Emanata circolare sulle iscrizioni alle scuole per il 2006/2007

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) ha diramato, il 23 dicembre 2005, la circolare n. 93 che detta istruzioni e indicazioni per la presentazione delle domande di iscrizione alle scuole dell'infanzia e alle classi delle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2006/2007 e fissa al 25 gennaio il termine ultimo di presentazione delle domande.

Le iscrizioni, precisa la circolare, non si concretizzano in un mero adempimento burocratico, ma rappresentano per le famiglie e gli stessi alunni un importante momento di esame, valutazione e scelta di percorsi e opportunità educative e formative, destinato a produrre effetti oltre l'ambito scolastico e ad incidere sulle ulteriori scelte di vita e professionali. Per le scuole invece le iscrizioni rappresentano un impegno a qualificare sempre meglio la propria offerta formativa e i propri servizi per corrispondere alle richieste delle famiglie.

Nella scuola dell'infanzia hanno facoltà di avvalersi dell'iscrizione anticipata, semprechè ricorrano talune condizioni, le bambine e i bambini che compiono i tre anni di età entro il 28 febbraio 2007, nella scuola primaria coloro che compiono i sei anni di età entro il 30 aprile 2007.

Come nei due precedenti anni scolastici, all'atto delle iscrizioni alla scuola primaria e alla scuola secondaria di I grado, è data facoltà alle famiglie di scegliere le attività opzionali facoltative (eventualmente comprensive della mensa e del dopo mensa) tra quelle offerte dalle singole scuole.

Nella scuola secondaria di I grado l'insegnamento della lingua inglese e quello della tecnologia sono stati incrementati di un'ora settimanale.

Alla circolare sono allegati il modello di domanda e una serie di altri modelli relativi alle scelte tra le varie opportunità formative offerti dalla scuola dell'infanzia e dai diversi gradi di istruzione.

Anche quest'anno gli studenti che si iscrivono agli istituti di istruzione secondaria di II grado potranno effettuare l'iscrizione on-line.

Fonte: MIUR

Condividi questo articolo