Errori medici, Codici contro DDL #salvamedici

Le ultime notizie drammatiche sulle donne morte in sala parto hanno messo nuovamente l’accento sugli errori medici e sugli episodi di malasanità. Per questo Codici ha avviato una campagna contro il DDL 1769 sull’errore medico e sulla responsabilità professionale, in discussione al Senato dopo essere passato alla Camera

A proporre il disegno di legge è stato il deputato PD Federico Gelli, ex Direttore sanitario Toscano, ma il testo è sponsorizzato fortemente dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. L’obiettivo della legge è quello di riportare la responsabilità medica a sostenibilità, ripensare il perimetro della responsabilità professionale, contenere i sinistri, attraverso prevenzione incidenti e snellimento del contenzioso; infine rivedere i criteri di liquidazione del danno.

Ma “il vero obiettivo” spiega Codici, è quello di “introdurre la irresponsabilità dei medici”, anche nei casi di morti ospedaliere, come quelle per gravidanze; e di non riconoscere alcun risarcimento a chi subisce danni da malasanità. 

Chi vuole fermare l’iter del DDL può firmare la petizione sulla piattaforma Change.org

Condividi questo articolo