Estate 2018, Confturismo: “vita da spiaggia” per il 63% degli italiani

         Vita da spiaggia per gli italiani in vacanza. Qualcuno sta già partendo, altri dovranno aspettare ancora qualche settimana, ma in sei su dieci pensano di andare in ferie fra giugno e agosto orientandosi soprattutto verso il mare. Quali le destinazioni? In Italia la Sicilia batte le altre regioni, all’estero si va soprattutto in Grecia. La spesa media prevista sarà di 883 euro a persona.

Questi i dati diffusi oggi da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Piepoli. La rilevazione ha scattato una fotografia dell’estate 2018 evidenziano un certo rispetto della tradizione: mare prima di tutto (il 63% degli intervistati farà “vita di spiaggia”) senza trascurare musei e mostre e muovendosi soprattutto con la propria auto.

In Italia le mete preferite saranno Sicilia e Puglia, mentre chi va all’estero si orienterà sulla Grecia, poi su Francia e Spagna. La spesa media per le vacanze sarà pari a 838 euro a persona e gli italiani trascorreranno mediamente 6,8 notti fuori casa. Un italiano su due viaggerà con il partner e ha prenotato online almeno un servizio per la vacanza. “La “vita da spiaggia” sarà senza sorpresa la principale tendenza nel prossimo trimestre, ma si continuerà a dare importanza alla visita di musei, monumenti e mostre”: oltre un italiano su tre ha intenzione di approfittare delle vacanze estive per dedicarsi al turismo culturale, che dunque, dice la ricerca, “rimane estremamente importante per il nostro Paese”.

 

Condividi questo articolo