Frutta e Verdura di Stagione: la Spesa di Marzo

Marzo è il mese in cui la primavera entrerà nelle nostre case con i suoi colori, odori e soprattutto gustosi sapori, tanto attesi durante questo interminabile inverno. Lasciati finalmente il freddo alle spalle, accogliamo a braccia aperte la stagione primaverile che con i suoi primi caldi tiepidi, farà germogliare i semi piantati con tanta cura nel nostro piccolo orto sul balcone. Ma cosa potremo invece mettere nel piatto in questo splendido e assolato mese?

VERDURA

Agretti

O meglio chiamati “Barba di Frate“, gli agretti non sono altro che le piantine giovani della Salsola soda, una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae, di origine mediterranea.

Molto diffusi nella cucina italiana, gli agretti, possono essere consumati cotti al vapore o lessati e poi conditi anche semplicemente con dell'olio, aglio, sale e limone.

Ricchissimi di potassio, calcio e vitamine C e B3, queste saporite piantine, sono particolarmente depurative, diuretiche e rimineralizzanti. Proprio grazie a tali proprietà, in questa stagione sarebbe opportuno consumarli regolarmente.

Spinaci

Dal caratteristico sapore leggermente amaro e metallico gli Spinaci “o si amano o si odiano“. Anche se per lo più disponibili in tutto l'anno, è proprio in questo periodo però che possiamo trovarne di più freschi e saporiti, soprattutto della varietà a foglia piccola adatti a veloci insalate crude. Ben noti per le qualità nutrizionali, gli spinaci contengono elevati livelli di ferro e calcio, ma la presenza dell'acido ossalico che lega i due minerali, ha come conseguenza che questi non possano essere assorbiti dal corpo.

Ma dall'alto contenuto di vitamine A e C, questa verdura, a foglia verde, è antiossidante e straboccante di acido folico, indispensabile soprattutto per le donne in gravidanza.

Cipolline

Da aggiungere alle fresche insalate dei primi caldi, le Cipolline possono essere mangiate crude, mantenendo così tutte le proprietà nutrizionali, o semplicemente scottate per dargli quel sapore vibrante e croccante, che le caratterizza rispetto alle cipolle normali.

Tenere e gustose, le cipolline (ottime se in agrodolce o sotto aceto), sono semplicemente cipolle bianche, raccolte in giovane età, che appartengono alla stessa famiglia, dell'aglio, porro, scalogno ed erba cipollina. Sono un'ottima fonte di vitamina B e C, acido folico e fibre. Antiossidanti e contenenti flavonoidi, queste aiutano a proteggere l'organismo dal cancro e dalle malattie cardiache.

E ancora nel vostro cesto delle verdure per questo mese potete mettere:

barbabietola rossa

broccolo

cicoria

carote

sedano

fagioli

zucca

radicchio

finocchio

cavolfiore

carciofo

porro

cavolo verza

rapa

topinambur& lt;/P>

cavolini di bruxelles

bietola

 

FRUTTA

Avocado

Originario di una vasta zona geografica che si estende dalle montagne centrali ed occidentali del Messico, attraverso il Guatemala fino alle coste dell'Oceano Pacifico nell'America centrale, l'albero dell'Avocado può raggiungere anche i 15-20 metri d'altezza. Il frutto, leggermente allungato quasi rassomigliante a una pera, dalla polpa verde o gialla, è particolarmente ricco di beta-carotene e potassio. Ottimo idratante per la nostra pelle è l'olio che se ne ricava, ma non solo, infatti in cucina è l'avocando buonissimo, sia se consumato da solo in macedonie con altra frutta, o se aggiunto ad un po' di fresca lattuga.

Facile da coltivare possiamo far cresce l'avocado anche sul nostro piccolo orto sul balcone.

Lime

Agrume del genere Citrus, il Lime è molto probabilmente un ibrido tra il cedro e il limone. Molto usato nella preparazione di cocktail, come l'intramontabile Mojito, l'essenza di questo frutto dal colore verdognolo, viene impiegato molto nell'industria cosmetica, soprattutto come profumo.

Ma non è da meno il suo uso in cucina, soprattutto come sostituto del limone, per macedonie o piatti di pesce.

Come tutti gli agrumi una un elevato contenuto di Vitamina C e Sali minerali. è un naturale antiacido gastrico, favorisce la digestione con proprietà toniche, rinfrescanti, antisettiche e per finire antibatteriche.

Per tutto il mese di Marzo possiamo ancora trovare:

arancia

& lt;B>

mandarino

pere

kiwi

melograno

cachi

mele

frutta secca

mandarancio

pompelmo

limone

Gloria Mastrantonio

Fonte: greenme.it

Condividi questo articolo