Giocattoli Mattel, Ministero: "Niente paura"

Mentre l'azienda ritira altri giocattoli potenzialmente pericolosi, il Ministero dello sviluppo economico rassicura sul piano di sorveglianza speciale: “Sono 4.000 i pezzi destinati al nostro mercato, ma saranno bloccati alla frontiera”

 

 Mattel, nuovo ritiro di giocattoli dal mercato

Dopo il quinto ritiro volontario di giocattoli a rischio, effettuato ieri dalla Mattel, il Ministero dello sviluppo economico comunica di star monitorando con la massima attenzione il mercato, attraverso uno “scrupoloso controllo che rientra nel piano di sorveglianza speciale “Natale sicuro”, attivato in collaborazione con la Guardia di Finanza per assicurare che nelle case dei consumatori, in vista delle prossime festività, arrivino solo giocattoli sicuri.

La Direzione Armonizzazione del mercato e tutela dei consumatori del Ministero, infatti, dal 2 agosto sta portando avanti controlli a tappeto sui prodotti Mattel e sull'intero settore dei giocattoli in commercio. “La casa madre Mattel, con sede in America – si legge nella nota – ha comunicato a livello mondiale il richiamo di un nuovo giocattolo a marchio Fisher-Price codice prodotto – L7139 – denominato “Learning kitchen” fabbricato in una sede Mattel in Messico. In Italia è stato commercializzato con il nome “La casa”. Si tratta del quinto richiamo a partire dal 2 agosto 2007. Il gioco è stato sottoposto a prove di trazione, il rubinetto si potrebbe staccare e i 2 ganci che lo ancorano al gioco potrebbero essere ingeriti”.

“Stesso rischio per le lancette di un orologio che è parte dello stesso gioco. Il gioco è destinato a bambini da 0 a 3 anni. Risultano destinati al mercato italiano circa 4000 pezzi. Stanno arrivando via mare (Genova) e non saranno sdoganati perché la merce sarà respinta. Risultano già in commercio 469 pezzi, distribuiti in 207 punti vendita. Le consegne sono avvenute nei giorni 29, 30 e 31 ottobre, nonché 2 e 5 novembre 2007. Di questi 469 pezzi, sono già stati rintracciati 200 esemplari, solamente uno risulta venduto (già rintracciato il consumatore)”.

2007 - redattore: LS

Fonte: helpconsumatori.it

Pubblicato da: fiore

Condividi questo articolo