Grasso Natale Allarme della dietologa "Pericolo stuzzichini"

Il vero pericolo per la linea arriva dai 'fuori pasto': pizzette, datteri, frutta secca.



Abbuffatevi pure di lasagne, abbacchi e maialini: in fondo è Natale. Ma attenti agli stuzzichini fuori pasto: sono loro i veri nemici della vostra linea. Apparentemente innocui ma forieri di calorie, aperitivi, salsine, noccioline e datteri sono i responsabili numero uno dei chili di troppo da festività.
L'allarme viene da Maria Giannotti, direttrice dell'unità operativa di igiene degli alimenti e della nutrizione della asl 11 di Empoli, che stila un vero e proprio decalogo 'salva linea'. Il primo comandamento è: “non mangiucchierai durante le feste”.
Attenzione alle calorie 'incontrollate' prima di tutto. Quelle che si assumono dopo pranzo o dopo cena, quando, ad un pasto già ricco di grassi e calorie si aggiungono stuzzichini dolci e salati, i 'fuori orario& apos; che mettono in pericolo la linea più di qualsiasi altra fetta di panettone e torrone. Al bando, dunque, noccioline e salatini, patatine, pizzette, maionese, olive, liquori, birra e vino. L'esperta però concede qualche “trucchetto” per ingannare lo stomaco senza fargli del male. Ci sono infatti ottimi piatti senza troppe calorie, come il classico cappone lesso con contorno di sottaceti, preceduto da un piatto di tortellini in brodo. Meglio iniziare il pranzo o il cenone delle feste riducendo la quantità del primo piatto, evitare dolci a base di crema o panna preferendo i classici panettone e pandoro, purché non farciti con cioccolato e creme. E ancora, ridurre le porzioni, in modo da poter assaggiare tutto senza rinunciare al piacere della gola e della convivialità. Infine, compensare gli ''stravizi'' del pranzo con una cena leggera a base di verdura poco condita e frutta.
Concesso anche qualche peccato di gola, purché si resti alla larga dal divano. Ogni caloria di troppo deve essere bilanciata da un adeguato movimento fisico a scopo “smaltimento”.

di Roberto Messina

Fonte: Tuoquotidiano

Condividi questo articolo