GRILLED PIZZA

300 g di farina, più un po' per lavorare l'impasto un cucchiaino di zucchero un cucchiaino di sale 2 cucchiaini di olio extravergine mezzo cubetto di lievito di birra fresco o 4 g di quello disidratato 250 ml di acqua tiepida


Versare l'acqua tiepida in una ciotola.
Versarvi il lievito e lo zucchero e far riposare 5 minuti.
Aggiungere quindi il sale e l'olio, e cominciare ad aggiungere la farina lavorando con un cucchiaio.
L'impasto è morbidissimo, così deve essere.
Versarlo su un piano abbondantemente infarinato ed impastarlo finchè sta insieme, aiutandosi con un pochino di farina extra, ma senza fargli perdere l'estrema morbidezza che lo caratterizza.
Trasferire l'impasto in una ciotola unta ed ungere anch'esso con olio.
Coprire con pellicola e far lievitare per circa un'ora.

Dopo un'ora impastarlo nuovamente e rimetterlo a lievitare una ulteriore mezz'ora.

Versare l'impasto su una superficie abbondantemente cosparsa di farina e dividerlo in quattro pezzi.
Far riposare i pezzi 10 minuti coperti con un panno.

Ungere abbondantemente d' olio la bistecchiera e metterla a scaldare bene. Stendere con le mani una delle palline di impasto in modo che stia a misura. Ungere con olio il lato che andrà a contatto con la bistecchiera.

Subito ungere anche l'altra “faccia” con un po' d'olio, ed aspettare che la base cuocia. Si vedranno apparire le bolle!

Non ci vuole molto, questione di minuti. Con l'aiuto di una paletta quindi girare la pizza in modo che cuocia anche dall'altro lato.

Aggiungere quindi il sugo di pomodoro e la mozzarella ben asciutta. A me non è servito, ma la ricetta originale prevede di coprire con un foglio di alluminio per aiutare il formaggio a sciogliersi meglio.

Di Stefania Orlando

da Everyday Food di Martha Stewart  (per 4 pizzette)

Fonte:
http://arabafeliceincucina.blogspot.it

Condividi questo articolo