Guida pratica per scegliere e riconoscere il pesce fresco

Informare ed educare il consumatore alla conoscenza delle varietà del pesce fresco e di acquacoltura.

 E' questo il principale obiettivo della nuova pubblicazioneLa qualità del pesce fresco merita attenzione (file in formato .pdf) realizzata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (Mipaaf).

L'opuscolo, che mira a promuovere un consumo consapevole e la salvaguardia delle specie protette, contiene preziose informazioni sull'importanza di una sana alimentazione, su come riconoscere e cucinare il pesce fresco, oltre ad essere provvisto di una serie di utili schede informative sulle principali varietà di pesce in vendita.

Il consumatore potrà chiarire i suoi dubbi a proposito dell'etichettatura, imparare a pulire il pesce, operazione facile ma delicata e che va differenziata a seconda delle dimensioni del pesce, e non mancano notizie su come conservarlo.

Si parla, tra l'altro, delle varietà di pesce azzurro e delle tre classi di molluschi. Un'intera sezione è infine dedicata all'acquacoltura, un comparto in piena espansione, in grado di rappresentare una importante risposta alle necessità di mercato e di salvaguardia delle risorse marine. La pubblicazione infatti ricorda che il pesce d'acquacoltura apporta proteine nella stessa quantità e della stessa elevata qualità del pesce di cattura.

Un'altra sezione è riservata anche alle specie protette, come i datteri di mare, per i quali è fatto assoluto divieto di pesca e consumo, o come i bianchetti e i rossetti, la cui pesca è limitata soltanto in alcuni periodi dell'anno.

Fonte: Mipaaf

Condividi questo articolo