I panni sporchi si lavano al bar

Per i maschi disperati, affamati, vilipesi e trascurati, adesso le pene sono finite. Non dovranno più attendere ore e ore a casa davanti all'oblò sperando che il bucato venga bene e che la macchina non si guasti, mentre la fame attanaglia lo stomaco. Da oggi, e più precisamente dalle 18, s'inaugura il Wash Bubble Bar, il primo barlaundrette d'Italia. Apre in via Cernaia 25/d, con il proposito di diventare in breve tempo un locale cult.

Si fa colazione e intanto la macchina centrifuga e asciuga i vestiti



L'idea è di due giovani che, forse un tantino presi dai problemi quotidiani dei single, hanno deciso di dare un taglio netto alla fatica di certi lavoretti casalinghi. I panni sporchi adesso si lavano al bar. Alessandro Tonelli e Salvatore Lasorsa sono certi di offrire un contributo importante agli uomini e non solo. Dice Alessandro: «Il concetto che anima il Wash Bubble Bar è quello di fornire un servizio. In un ambiente accogliente e rilassato, per tutto il giorno e fino a notte fonda, è possibile conoscere gente nuova o divertirsi con gli amici aspettando di tornare in ufficio o a casa con il bucato pulito, profumato e asciutto».

Il nuovo locale è su due livelli e sotto le volte dell'Ottocento è possibile fare colazione, pranzare con piatti tipici del territorio, gustare un aperitivo, organizzare cene a tema, godersi un caffè, un cocktail o un buon bicchiere di vino. «E per chi vuole navigare in rete con il proprio pc – dice Salvatore – il locale è anche dodato della connessione wi-fi gratuita». Intanto a pochi metri la lavatrice gira, gira.

FIORENZO PANERO

Fonte: La stampa.it

Condividi questo articolo