I vostri programmi preferiti da vedere ovunque: la pay tv in mobilità

Prendono sempre più piede le applicazioni per vedere i canali della pay tv in mobilità. Ecco come fare per non perdersi nessuno dei propri programmi preferiti.

Gli italiani che sottoscrivono un abbonamento alla pay tv sono sempre più numerosi: che sia per assistere agli eventi sportivi più importanti, o perché si ama particolarmente il cinema, infatti, le offerte del duopolio dell’intrattenimento attirano sempre più consumatori per la ricchezza dei palinsesti e dei contenuti a disposizione. Talmente ricchi che, a volte, risulta complicato scegliere i pacchetti migliori e in molti si lasciano aiutare da portali web dove è possibile porre le offerte Sky tv a confronto con quelle di Mediaset Premium e selezionare con maggior semplicità la soluzione più adatta.

La rivalità si alimenta a colpi di aste e si rinnova a ogni evento importante. A febbraio inizieranno le Olimpiadi Invernali di Sochi, a giugno gli Europei di calcio, e lì Sky ha dato due zampate importanti, strappando la copertura delle due kermesse sportive, ma sono solo due capitoli all’interno di un’epopea bellica che ha nello share e nel numero di abbonamenti sottoscritti i campi di battaglia prediletti.

La vita sempre più frenetica di molti consumatori, però, spesso non consente di sfruttare pienamente l’offerta dei migliori abbonamenti alla pay tv: se non si vuole rinunciare alla possibilità di seguire lo sport, le proprie serie preferite e i titoli cinematografici più interessanti, però, si può optare per la possibilità di vedere questi contenuti anche in mobilità.

Sia Sky che Mediaset Premium, infatti, mettono a disposizione dei loro clienti delle applicazioni da scaricare su tablet o smartphone e che consentono di vedere su questi dispositivi mobili gli stessi contenuti disponibili sulla propria tv, sia sui canali tradizionali che sulle piattaforme di tv on demand. Molto spesso questa possibilità è gratuitamente inclusa nei pacchetti in abbonamento dei due operatori.

L’applicazione di Sky per vedere i contenuti acquistati con l’abbonamento è Sky Go. Questa applicazione è disponibile e scaricabile gratuitamente sui dispositivi mobili di Apple, Android e Windows.

Mediset Premium, invece, offre ai clienti che vogliono assistere ai programmi della pay tv e della tv on demand sui dispositivi mobili, l’applicazione Premium Play. Attualmente l’applicazione è però disponibile solo per i possessori di un iPad di Apple oppure di un tablet con sistema operativo Windows.

Ovviamente per poter usufruire di questo servizio è necessario disporre di una connessione, wi-fi o banda larga, sul proprio dispositivo mobile. Nel caso ci si connetta con la banda larga, attenzione a non superare le soglie per il traffico dati previste dal proprio operatore di telefonia, per evitare i costi della navigazione extra-soglia.

La possibilità di vedere i contenuti della pay tv sui dispositivi mobili ha conquistato gli italiani: ben 2 milioni di clienti Sky hanno infatti scaricato l’applicazione Sky Go sul proprio smartphone o tablet. In particolare, i possessori degli Windows Phone Nokia Lumia si sono dichiarati particolarmente soddisfatti del servizio, grazie alla funzionalità “doppio audio” e “consumo ridotto” per i dispositivi mobili.

“È il risultato di un’offerta sempre più connessa con il mondo Internet che premia la scelta di Sky di aggiungere sempre più valore all’abbonamento e di offrire gratuitamente ai propri clienti un’esperienza anytime, anywhere, in un ambiente che integra tutte le principali modalità di fruizione”, si legge nella nota ufficiale di Sky.

Gli amanti della pay tv ora attendono con impazienza il debutto di Sky River, una nuova piattaforma streaming che permetterà di vedere film, partite, documentari, serie tv e molto altro ancora senza dover sottoscrivere l’abbonamento satellitare.

 

 

 

Condividi questo articolo