Il vetro che passione!

Italiani popolo a cui il vetro piace, molto più che al resto degli europei, tanto che l'88% vorrebbe trovarne di più sugli scaffali di negozi e supermercati e il 48% sarebbe disposto a spenderei più pur di avere un prodotto confezionato in vetro perché lo ritiene più sicuro per la salute e l'ambiente.

E' il vetro, per gli italiani, il materiale amico dell'ambiente, rispecchiando una tendenza europea che vede un ritorno della classica bottiglia per il confezionamento di bevande e preparati. Quasi 9 consumatori su 10 (88%) ne vorrebbero vedere di più durante i propri acquisti. E' questo che si evince dalla ricerca europea realizzata dalla società TNS su circa 10.000 intervistati in 19 Paesi e presentata da Friends of Glass, Forum dei consumatori europei e da Assovetro, l'Associazione nazionale degli industriali del vetro, in occasione del lancio della campagna “Nothing – Niente da nascondere” che ha come testimonial la campionessa olimpica di fioretto Valentina Vezzali.

Dietro la nuova tendenza c'è la convinzione che i contenitori in vetro contribuiscano a uno stile di vita più sano (89,6% degli italiani), ma in molti (85%) li scelgono perché non alterano la qualità di ciò che contengono, non rilasciano sostanze chimiche dannose alla salute (85,8%), sono facilmente riciclabili (72,3%). Una percentuale molto alta di europei ed italiani, il 70%, e' pronto a comprare piu' prodotti confezionati in vetro per indurre ad aumentare l'offerta. L'81,7% dei consumatori europei (l'86% di quelli italiani) si dicono anche decisi a fare azioni di pressing sui produttori di beni di consumo e il 77,5% sul governo (in Italia l'85,2%) per chiedere che arrivi sul mercato un maggior numero di barattoli e bottiglie in vetro.


Da qui la campagna ''Nothing- Niente da nascondere'' in 12 paesi europei (Austria, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Svizzera). Valentina Vezzali nella presentazione della campagna ha affermato: “Come mamma sono particolarmente attenta alla salute di mio figlio e da sempre cerco di selezionare per lui i prodotti confezionati in vetro , anche se spesso non sono così facili da reperire. Ben venga quindi questa campagna''.
L'Unione Europea è il più grande produttore di contenitori in vetro, con 140 impianti in cui lavorano 140.000 persone che producono 21 milioni di tonnellate di contenitori; di questi tre milioni e mezzo arrivano dall'Italia.

Fonte: Ansa, Assovetro

Condividi questo articolo