Integratori, multa di 250.000 euro ad Agel Italy

L'Antitrust ha inflitto alla società Agel Italy, che vende cosmetici, integratori e prodotti per la salute in generale, una multa di 250.000 euro per pratica commerciale scorretta.

 La segnalazione è arrivata addirittura dal Ministero della Salute, secondo cui il sistema di vendita dei prodotti messo in piedi dall'azienda violava i diritti dei consumatori. Si tratta, infatti, di un sistema piramidale che prevede la partecipazione di consumatori in uno schema di acquisto e vendita di cosmetici e integratori in cui gli stessi sono incentivati a sponsorizzare un numero sempre crescente di altri consumatori/venditori, attribuendo ai prodotti particolari proprietà benefiche e/o salutistiche.Per partecipare al sistema di vendita è necessario registrarsi al sito, pagando una quota di ingresso (25 euro) e acquistando un kit direclutamento abbastanza costoso (dai 250 ai 1000 euro), necessario per poter accedere ai diversi bonus/commissioni indicati in uno specifico Piano di remunerazione.

Oltre a questo complesso meccanismo di vendita, l'azienda ha sponsorizzato alcuni integratori vantando specifici claim salutistici, ad esempio contro il colesterolo o addirittura tumori. Molti di questi claim salutistici non sono autorizzati dal registro approvato dal Ministero della Salute.

Dopo un approfondito procedimento, l'Autorità Garante della concorrenza e del mercato ha deciso di multare la società per pratica commerciale scorretta.

Condividi questo articolo